Capezzana

Un'azienda vitivinicola, ma prima di tutto una famiglia immersa nel Carmignano

Molto antica è l'origine di Capezzana , infatti già 3000 anni fa gli Etruschi producevano vino, come si evince dai cocci dei vasi vinari trovati nei campi.

Il nome Capezzana deriverebbe dal luogotenente di Silla, Capitus che avrebbe avuto in dono la tenuta da Silla alla fine della sua carriera. Nei secoli la tenuta ha cambiato molti illustri proprietari: i Cantucci, imparentati con i Medici, i Marchesi Bourbon del Monte, gli Adimari Morelli, i Franchetti Rothscild e nel 1920 i Contini Bonaccossi. Negli anni la Tenuta si è ampliata con l'acquisizione di due nuove fattorie del Marchese Niccolini: "il Poggetto" e " Trefiana".

Oggi la proprietà dei Conti Bonaccossi raggiunge i 670 ettari, 140 dei quali coltivati a vite e 104 a uliveto e comprende 3 fattorie e 120 poderi. La Tenuta si trova nel comune di Carmignano, in provincia di Prato, terra particolarmente vocata per la produzione di vino.

Il riconoscimento DOC la Tenuta di Capezzana lo ha ottenuto nel 1969 e la DOCG nel 1988. La cantina storica, che risale, nella sua parte più antica al 1500, è situata nel complesso centrale della tenuta, dove si trovano anche la fattoria e la villa patronale. Fra i vini prodotti dalla Tenuta di Capezzana, si segnala il "Villa di Capezzana", un ottimo "blend" di Sangiovese e di Sauvignon.

Informazioni

Regione:
Vini principali
Carmignano
Anno di fondazione
804
Ettari vitati
90
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
500.000 bt
Enologo
Benedetta Contini Bonacossi e Stefano Chiccioli
Indirizzo
Via Capezzana 100, 59015 Carmignano (Prato)
I vini di Capezzana