Castello di Fonterutoli - Mazzei

Vini di grande personalità ed eleganza dal cuore del Chianti

Fonterutoli è un piccolo ed antico borgo situato non lontano da Castellina in Chianti, proprio nel cuore della DOCG del Chianti Classico. Qui ha sede la cantina dei Marchesi Mazzei, fin dal 1435 proprietaria del castello e del podere circostante, che oggi si estende su 650 ettari, 117 dei quali vitati. Qui predomina il vitigno principe di questa zona: il Sangiovese. I vigneti, situati sulle colline della Val d’Elsa, esposti a Sud e a Sud-Ovest, sono articolati in 5 zone che caratterizzano fortemente il prodotto finale, ciascuno con le proprie peculiarità: Fonterutoli, Siepi, Baldiola, Belvedere e Coggio.

Il terreno di questi vigneti è costituito in buona parte da rocce di alberese e di arenaria sgretolate, al punto che il vino che deriva da queste vigne viene anche chiamato “vino dei sassi”; di qui la scelta di una viticoltura che abbia il massimo rispetto del terroir, con una produzione di uvaggi molto bassa per ettaro, per garantire una spiccata personalità ai vini prodotti da ciascuna vigna.

Nel 2006 l’azienda ha terminato la nuova cantina, su progetto dell’architetto Agnese Mazzei, la stessa che ha firmato i progetti di altre cantine molto importanti nel Chianti, fra le quali la barricaia di Sassicaia; è una cantina con caratteristiche assolutamente innovatrici ed eccezionali, al punto da essere definita come la “più impressionante del Chianti”. Fra i vini prodotti fanno la parte del leone quelli a base di Sangiovese, in purezza o mixato con Merlot, Canaiolo e Colorina, e fra questi interessantissimo il “mix 36”, un blend di 36 biotipi diversi di Sangiovese.

Informazioni

Regione:
Vini principali
Chianti
Anno di fondazione
1435
Ettari vitati
117
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
750.000 bt
Enologo
Luca Biffi e Carlo Ferrini
Indirizzo
Via Puccini n°4, Loc. Fonterutoli
I vini di Castello di Fonterutoli - Mazzei