Chartogne Taillet

Una piccola e antichissima Maison familiare: i leggendari Champagne di Merfy

Chartogne-Taillet è un piccolo produttore di Champagne che ha vigne e cantina a Merfy, villaggio a Nord-Ovest di Reims, proprio dove, nel IX secolo, i monaci dell'Abbazia di Saint Thierry avevano potenziato la coltivazione della vite e prodotto vini per i re di Francia.

La storia della Maison Chartogne-Taillet a Merfy ha inizio nel lontano 1485 da un tale Fiacre Taillet, capostipite; nel 1700 un altro Fiacre Taillet inizia a tenere un diario sulla sua vita e sugli avvenimenti politici e culturali della regione; oggi il giovane Alexandre Chartogne-Taillet, attuale proprietario, continua a mantenere in vita e ad aggiornare questo diario.

I vigneti della Maison si trovano sulle pendici del massiccio di Saint Thierry, sulla Montagne de Reims, nell’area più fredda della Champagne, e coprono circa 11 ettari, suddivisi in svariate parcelle. In queste vigne la famiglia Chartogne-Taillet coltiva i tre vitigni tipici della regione: Pinot Noir (30%), Chardonnay (25%) e Pinot Meunier (45%), assieme a una minima quantità di Arbanne. La filosofia della Maison ha come priorità assoluta il rispetto della natura: sono banditi tutti i prodotti chimici così come le macchine; si opera esclusivamente con il cavallo, che non pressa il terreno ma lo rende più morbido e permeabile, favorendo il drenaggio e la vita del terroir. Tutti gli anni degli esperti analisti controllano i terreni delle diverse parcelle, per verificarne lo stato di salute.

La produzione annua di Champagne Chartogne-Taillet si aggira attorno alle centomila bottiglie. Una gamma di Champagne prodotti con metodi naturali e tradizionali, dal sapore unico e raffinato: la grande espressione del villaggio di Merfy e dei suoi appezzamenti microparcellari.

Informazioni

Regione:
Vini principali
Champagne
Anno di fondazione
1878
Ettari vitati
11.0
Enologo
Alexandre Chatogne
Indirizzo
37-39 Grande Rue, 51220 Merfy
Gli champagne di Chartogne Taillet