Contrada Salandra

I vini tipici di un artigiano apicoltore nei Campi Flegrei

Contrada Salandra è una delle più affascinanti realtà produttive del panorama vinicolo campano, situata a nord di Napoli, nel comune di Pozzuoli, nel cuore dei Campi Flegrei. Nasce nel 2000 come attività di apicoltura biologica e produzione di miele, cera d’api, pappa reali e propoli, dal desiderio di Giuseppe Fortunato e sua moglie Sandra di vivere a stretto contatto con la natura. Recuperando pochi ettari di vigneto familiare in località Licola e Monteruscello, Giuseppe e sua moglie hanno inoltre inaugurato una piccola produzione vinicola basata sui vitigni tipici del territorio: Falanghina e Piedirosso. La costante attenzione al territorio e la voglia di sperimentare li hanno portati a recuperare anche varietà di uva oramai scomparse, i cui ceppi sono sparsi tra le vigne: Ricciulella, Cavalla, Marsigliese, Colagiovanna e Coda di Cavalla.

La filosofia produttiva di Contrada Salandra è strettamente legata alle ampie potenzialità del territorio campano e si fonda sull’impegno costante di superarne le criticità: “bisogna creare dei modelli positivi e fare sistema per cambiare le cose” ama ripetere Giuseppe. La parola chiave per comprendere i lavori in vigna e in cantina è biodiversità: l’attività delle api anima i vigneti, convertiti a regime biologico non certificato. Non vengono acquistate uve da altri vignaioli e non si usano lieviti selezionati.

I vini di Contrada Salandra rendono testimonianza di come sia possibile raggiungere alti livelli senza scendere a compromessi e rimanendo fedeli ai propri sogni. La Falanghina e i Piedirosso prodotti esprimono con naturalezza e senza artifici l’anima di un terroir antico e vulcanico.

Informazioni

Regione
Vini principali
Falanghina e Piedirosso
Anno fondazione
1980
Ettari vitati
45
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
15.000 bt
Enologo
Antonio Pesce
Indirizzo
Via Tre Piccioni, 40 - Pozzuoli (NA)

"La piccola cantina in via Tra Piccioni è un microcosmo di vigne e alveari, dove tutto segue i ritmi della natura, che Peppino asseconda senza forzature: l'esistenza stessa d questa azienda è baluardo contro la cementificazione selvaggia di questo ex paradiso naturale"

Guida Slowine 2020
I vini di Contrada Salandra