Coppi

L'orgoglio della Puglia, in tanti anni di esperienza

La storia della cantina Coppi inizia nel 1882, quando viene fondata da un non noto viticoltore pugliese. Verso la seconda metà degli anni ’60 il nonno enologo Antonio Coppi comincia a lavorarvi con dedizione e passione per la terra, per i suoi frutti e per i suoi profumi. Nel ’79 decide di diventare a tutti gli effetti il proprietario di questa cantina e la rileva, trasformandola nella sua missione di vita. L’obiettivo primo di Antonio è ridare importanza, lustro e onore alla viticultura pugliese, spesso snobbata e bistrattata dal panorama viticolo italiano. Iniziano anni di lavoro intenso, impegno profondo, orari interminabili e sacrifici dettati dalla pura passione, per ottenere la sua personale vittoria, per un ideale lungimirante, quando ancora le cantine in Puglia si contano sulle dita di una mano.

Coppi è una cantina che produce bianchi e rossi nella zona di Gioia del Colle, con i suoi suoli calcarei e argillosi posti su pendici collinari dalla ottima esposizione. Vengono coltivate prettamente uve della tradizione, dall’Aleatico al Primitivo, dalla Malvasia Nera al Negramaro, passando per le uve a bacca bianca come la Falanghina, tutte allevate secondo il sistema ad alberello, che storicamente ha attecchito di più nella zona durante i secoli. La vendemmia manuale è immediatamente seguita da un’accurata cernita, che seleziona le bacche migliori in stato di salute ottimale. La fermentazione alcolica avviene, per i rossi, dopo periodi relativamente lunghi di macerazione, e viene svolta esclusivamente in vasche di acciaio inossidabile, che preservano i sentori varietali, così come il periodo di affinamento.

Coppi è attualmente una sicurezza nel panorama enoico italiano ed è riuscito a trasmettere tutte le sfaccettature piene del suolo di Puglia. La passione e l’amore per il profumo di mosto e di terra sono stati passati molto naturalmente negli anni ai figli di Antonio, Lisia, Miriam, Doni, che hanno raccolto i semi gettati dal padre e hanno voluto trasformarli con magistrale tecnica e sapiente tenacia. Ne risultano etichette di stampo moderno, schietti e attenti ad esprimere al meglio l’uva ed il territorio di riferimento, con una personalità unica che si fa forte degli anni di esperienza che hanno portato questa cantina ad essere un’eccellenza sia in Italia che nel resto del mondo.

Informazioni

Regione
Vini principali
Negroamaro, Primitivo, Malvasia Nera
Anno fondazione
1882
Ettari vitati
100
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
900.000 bt
Enologo
Antonio Michele Coppi
Indirizzo
Strada Provinciale 215 - 70010, Turi (BA)
I vini della cantina Coppi