Di Giulia

La piccola realtà incantata Di Giulia

C’era una volta una giovane e vivace ragazza che amava profondamente la natura, la poesia e il vino. Ecco questa potrebbe essere l’inizio di quella favola che portò Giulia Fiorentini a fondare la sua micro-cantina nelle gentili terre marchigiane. La storia inizia nel piccolo borgo rurale e contadino di Cupramontana, a poca distanza da Jesi, terra del Verdicchio e patria natale di Federico II di Svevia. Un luogo antico e ricco di fascino, sepolto tra le dolci colline che si rincorrano fino al Mar Adriatico, dando vita ad un paesaggio ricco di forme e colori, popolato da distese argentate di ulivi, dalle maree dorate del grano, dalle gialle macchie brillanti dei girasoli e soprattutto dai verdi filari delle vigne. Una terra gentile e fertile, dalle dolci forme femminili, che sprizza allegria e semplicità, dove la natura cresce rigogliosa e la presenza dell’uomo si misura solo tramite l’agricoltura. Proprio qui, Giulia, dopo una formazione enologica presso una cantina biodinamica in Toscana e un’altra realtà ad Ischia, decide di acquistare una piccola cantina di poco più di un ettaro vitato, dando vita al suo sogno, anzi la sua fiaba.

Le viti della cantina Di Giulia sono radicate a 470 metri di altitudine su terreni argillosi e scrutano un paesaggio unico, a metà strada tra gli Appennini e il mare. Le varietà allevate sono quelle tipiche di queste terre: Verdicchio, Montepulciano, Sangiovese e Cabernet. Le vigne sono circondate da tredici varietà di olivi, che danno alla luce tre differenti oli. In vigna Giulia pratica una viticoltura sostenibile e rispettosa, senza utilizzare concimi sintetici e prodotti chimici, ma seguendo un approccio puramente artigianale che mira a preservare l’autenticità del frutto e la vitalità del terreno. In cantina si prosegue con fermentazioni spontanee, macerazioni e affinamenti in acciaio o barrique usate (solo per il rosso).

I vini Di Giulia sono espressioni tipicamente territoriali che ritraggono fedelmente tutti gli aspetti artigianali e rustici di queste gioiose colline. La produzione è limitata e si attesta intorno alle 7.000 bottiglie, suddivise in 4 tipologie di vino: un bianco, un macerato, un rosato e un rosso. Espressioni pure e sincere, dotate di una freschezza contadina e di un’energia vitale. Vini diretti, liberi e spontanei, proprio come la sua produttrice.

Informazioni

Regione
Vini principali
Verdicchio, Montepulciano
Anno fondazione
2001
Ettari vitati
3
Produzione annua
7.000 bt
Enologo
Giovanni Loberto
Indirizzo
Contrada Manciano, 13 - 60034, Cupramontana (AN)
I vini della cantina Di Giulia