Di Prisco

Vini che raccontano l'anima genuina e sincera della Campania

L'azienda Di Prisco nasce nel 1995 per la caparbia volontà di Pasqualino Di Prisco, che ha ereditato l'azienda agricola dal padre e dal nonno, imprenditori agricoli a Fontanarossa, in provincia di Avellino.

Pasqualino, spinto dal desiderio di rivalutare vitigni autoctoni poco noti fuori dall'Irpinia, quali il Greco di Tufo, l'Aglianico,il Fiano e il Coda di Volpe, costruisce in Contrada Rotole la cantina, ristrutturando uno stabile che in passato era usato come stalla e bottaia, la fornisce di tutte le più moderne attrezzature per la vinificazione ed inizia la produzione di vino. Inizialmente ricorre, quasi totalmente, ad uve comperate da altri viticoltori, uve che egli stesso seleziona accuratamente, ma nel contempo ricerca terreni per impiantare nuove vigne, selezionandoli con scrupolo estremo e pazienza certosina; tutte le vigne dell'Azienda sono situate attorno ai 600 metri s.l.m. per sfruttare al meglio il clima fresco dell'Irpinia.

Oggi la produzione annua della Cantina Di Prisco raggiunge le 120mila bottiglie. I vini della Cantina hanno ottenuto negli anni numerosi premi e riconoscimenti, dovuti alla costanza e all'entusiasmo di Pasqualino nel ricercare sempre l'alta qualità e la genuinità nei suoi prodotti.

Informazioni

Regione:
Vini principali
Greco, Fiano, Aglianico
Anno di fondazione
1995
Ettari vitati
10
Produzione annua
60.000 bt
Enologo
Carmine Valentino
Indirizzo
Contrada Rotole 27, 83040 Fontanarosa (Avellino)
I vini di Di Prisco