Dianetti

La cura del dettaglio per regalare vini marchigiani di grande espressività territoriale

La cantina Dianetti sorge a Carassai, una località marchigiana situata nella parte più meridionale della Valle Menocchia. Stiamo parlando della straordinaria vallata che connette i Monti Sibilini al Mar Adriatico e che offre un clima più fresco rispetto al resto del Piceno. Qui, all’estremo nord della denominazione Offida, Emanuele Dianetti, banchiere e anche vignaiolo nel tempo libero, con l’aiuto della madre Giuliana e di Michele Quagliarini, coltiva la terra con una passione esemplare, ereditata dai suoi genitori. Studia, pianifica e sperimenta al fine di trovare la ricetta che più si addice per produrre i suoi nettari.

Ogni anno dai 4 ettari vitati germogliano vini di grande territorialità, che in poco tempo hanno conquistato il mercato. Il segreto, rivela Emanuele, è la profonda conoscenza della terra; infatti lui studia ogni centimetro che coltiva, sa cosa può regalare ogni zona e quali elementi territoriali possono influenzare il corso dell’annata. Soltanto con la massima attenzione ai dettagli si possono raggiungere le più alte vette qualitative; e quando si ha disposizione 4 ettari il lavoro è ancora più minuzioso. Per Dianetti il vino è il perfetto amore tra terra, uomo e vigna, e quando questo triangolo funziona, allora il risultato è straordinario. Perché alla fine il liquido che tanto amiamo non è altro che l’immagine di un territorio, il racconto biografico del produttore e l’espressione più genuina della sua uva.

Dianetti alleva vigne di Montepulciano e Pecorino a circa 200 metri di altitudine su un costone composto da una miscela di sabbia, ghiaia e limo, con presenza di argilla e calcare. Le viti godono di un clima molto favorevole, reso tale dalla continua ventilazione proveniente dai monti e dal mare che si incanala nella valle. Emanuele ama la purezza espressiva e la raffinatezza del gusto e così in cantina satura le vasche con gas inerte, fa brevi macerazioni e cerca di evitare le lunghe soste sulle fecci. La sua gamma comprende bianchi dallo spirito giovane e marino, dotati di timbri agrumati e beva molto scorrevole, e rossi più intensi e decisi, dalla personalità profonda e corposa, affinati in barrique per modellare tutte le spigolature tanniche. Racconti emozionanti di territorio!

Informazioni

Regione
Vini principali
Pecorino, Montepulciano, Rosso Piceno
Ettari vitati
2
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
18.000 bt
Enologo
Emanuele Dianetti
Indirizzo
Contrada Vallerosa 25 - 63063 Carassai (AP)
I vini della cantina Dianetti