Domaine de la Borde

Lo Jura francese rivive nei vini territoriali del Domaine de la Borde

Domaine de la Borde è una piccola realtà produttiva situata a Pupillin, nello Jura francese. Si tratta di una regione vitivinicola che si snoda a est della Borgogna, nella parte centrale della Francia, che dà alla luce prodotti interessanti, come i “Vins Jaunes”, vini dolci e passiti realizzati con una metodologia particolare. Il Domaine è condotto magistralmente da Julien Mareschal, giovane enologo che, dopo diverse esperienze in giro per la Francia, ha deciso di fare il grande passo, iniziando a produrre in proprio. La filosofia di Julien è incentrata sul rispetto dell’ambiente e della natura circostante, ragion per cui, a partire dal 2012, si seguono i principi dell’agricoltura biodinamica, ideali per far risaltare appieno il terroir d’origine. Vini schietti e sinceri quelli che escono dalle mura del Domaine de la Borde, dove le antiche tradizioni hanno grande importanza.

I vigneti del Domaine de la Borde si sviluppano per cinque ettari, e le viti che crescono al loro interno hanno un’età media di circa 30 anni. Il terroir si contraddistingue per la composizione, prevalentemente costituita da marne blu, e le vigne, che si snodano anche con forti pendenze, si trovano a un’altezza di circa 400 metri sul livello del mare. I vitigni che si coltivano sono cinque, Ploussard, Trousseau, Pinot Noir, Chardonnay e Savagnin. Tra i filari l’approccio è rigorosamente biodinamico, con pochissimi trattamenti fitosanitari l’anno, ovviamente svolti senza alcun utilizzo di prodotti di sintesi. In cantina l’utilizzo di solforosa è minima, e le fermentazioni avvengono grazie all’utilizzo di lieviti rigorosamente indigeni. Una filosofia a dir poco rispettabile, da cui traspare il grande amore di Julien per il territorio, sempre finalizzato a realizzare etichette rispettose e lungimiranti.

Il Domaine de la Borde, nonostante le piccole dimensioni, dà vita a una buona gamma di prodotti, perfettamente in grado di soddisfare il palato di tutti i consumatori, garantendo una chiara e precisa visione enologica dello Jura, ideale per coloro che vogliono approcciarsi alla conoscenza di quest’area. Tra le diverse etichette di bianchi e rossi prodotti, stupiscono il “Les Ecrins”, il “Terre du Lias” e il Sous la Roche”. Immancabile poi soffermarsi sul Vin Jaune, vero e proprio alfiere del territorio dello Jura.

Informazioni

Regione:
Vini principali
Chardonnay, Savagnin, Pinot Noir
Anno fondazione
2003
Ettari vitati
5
Indirizzo
Chemin des vignes - 36900, Pupillin, Francia
I vini della maison Domaine de la Borde