Domaine Jacques Prieur

Incredibile selezione dei migliori vini della Borgogna

Il Domaine Jacques Prieur è una storica cantina della Borgogna, che è stata fondata nel lontano 1868. Nel corso del tempo ha collezionato una vasta gamma di parcelle, che costituiscono un prezioso mosaico di vigne situate nelle migliori zone della Côte de Beaune et de la Côte de Nuits. Tutto ha avuto inizio con il matrimonio tra Claude Duvergey e Marie Taboureau, entrambi provenienti da famiglie di viticoltori, che hanno unito le loro proprietà. Nasceva così il primo nucleo dell’azienda, che si è poi sviluppata con una serie di prestigiose acquisizioni nei cru più importanti della Borgogna. Oggi la tenuta si estende complessivamente su 21 ettari, 11 coltivati a Pinot Noir e 10 a Chardonnay.

La qualità delle vigne del Domaine è di valore assoluto. Per circa un terzo sono situate in territori comunali classificati come Grand Cru: Montrachet, Chevalier-Montrachet, Corton-Charlemagne, Corton-Bressandes, Echézeaux, Clos Vougeot, Musigny, Chambertin et Chambertin Clos de Bèze; e altre 14 parcelle si trovano nei celebri Premiers Crus di: Puligny-Montrachet Les Combettes, Meursault Perrières, Meursault Charmes, Meursault Santenots, Volnay Clos des Santenots (Monopole), Volnay Champans, Pommard Les Charmots, Beaune Champs Pimont, Beaune Clos de la Féguine (Monopole), Beaune Grèves e Chambolle-Musigny Combe d'Orveau. Una collezione di terroir d’eccellenza che non ha eguali nella regione.

La gestione agronomica del Domaine è condotta applicando i principi di un’agricoltura sostenibile, con abolizione di diserbanti, lavorazioni manuali tra i filari e un utilizzo minimo di trattamenti, cercando di non usare sostanze chimiche e seguendo il calendario lunare. Tutte le vendemmie sono effettuate manualmente, con selezione rigorosa dei grappoli, in modo da portare in cantina solo uve perfettamente mature e sane. Le vinificazioni sono tradizionali e rispettose della materia prima. Il Pinot Noir, per solito, viene completamente diraspato, ma a volte si effettuano fermentazioni a grappolo intero per alcune parcelle o in particolari annate. Per lo Chardonnay si applicano pressature soffici a grappolo intero, in modo da estrarre solo il mosto fiore. Gli affinamenti si svolgono in barrique di rovere, in parte nuove e in parte usate, a secondo della tipologia dei vini.

Altre informazioni

Anno fondazione
1870
Ettari vitati
21
Indirizzo
6 Rue des Santenots - 21190 - Meursault (Francia)
I vini del Domaine Jacques Prieur