Domaine Stephane Magnien

La tradizione familiare dei grandi vini di Morey-Saint-Denis

Il Domaine Stephane Magnien è una realtà familiare che si trova a Morey-Saint-Denis, nel cuore della Côte de Nuits. Da quattro generazioni coltiva vigne in Borgogna e produce vini eleganti, splendida espressione di uno straordinario terroir. Il Domaine è stato fondato nel lontano 1897 da Victor Magnien e oggi il timone dell’azienda è nelle mani di Stéphane, che porta avanti la tradizione con grande passione. La tenuta è sempre stata gestita nel pieno rispetto dell’ambiente circostante. In vigna non sono mai stati utilizzati diserbanti e i lavori tra i filari si sono sempre svolti con cavalli o piccoli trattori, in modo da non compattare i terreni e cercando di preservarne la vitalità e la fertilità naturale.

Morey-Saint-Denis è da sempre conosciuto come uno dei village più prestigiosi, sintesi ideale tra la raffinata finezza di Chambolle-Musigny e la ricchezza e la potenza di Gevrey-Chambertin. Le vigne di Morey-Saint-Denis si trovano a un’altitudine compresa tra i 250 e i 360 metri sul livello del mare, con esposizione rivolta a est. I terreni sono di matrice calcareo-argillosa, con presenza di ciottoli, venature di sabbie e limo. I Grand Crus si trovano ai piedi dei primi rilievi, nella fascia centrale e meglio esposta, mentre i Premier Crus sono situati nelle zone più basse o più alte. L’area è prevalentemente coltivata con Pinot Noir, anche se non mancano parcelle dedicate ai vitigni a bacca bianca Chardonnay e Aligoté. Il Domaine possiede vigne nelle zone più pregiate della regione con cui produce etichette di livello eccellente: i Grand Cru Clos-Saint-Denis e Charmes- Chambertin; i Premiers Crus Morey-Saint-Denis Aux petites Noix, Morey-Saint-Denis Les Faconnières, Morey-Saint-Denis Les Monts-Luisants,  Chambolle-Musigny Les Sentiers oltre ai vini d’Appellation Village.

La filosofia del Domaine è improntata a una cura particolare del prezioso patrimonio di vigne. Tutte le lavorazioni tra i filari, compresa la vendemmia, si svolgono manualmente e le viti sono state allevate in modo che scendessero molto in profondità con le radici, in modo trovare acqua e sostanze nutrienti nei pregiati suoli del luogo, restituendo la tipicità di un grande terroir. Le vinificazioni sono realizzate in modo semplice e tradizionale, per non alterare il profilo varietale delle uve e il carattere dei suoli. Secondo tradizione, il Pinot Noir matura per un periodo di 14-18 mesi in barrique di rovere francese. I vini sono imbottigliati senza procedere a chiarifiche o a filtrazioni, ma solo dopo una decantazione statica, in modo da preservarne l’integrità espressiva.

Altre informazioni

Anno fondazione
1897
Ettari vitati
4.5
Enologo
Stéphane Magnien
Indirizzo
Domaine Stephane Magnien, 5 Ruelle de l'Eglise - 2122o Morey-Saint-Denis
I vini del Domaine Stephane Magnien