Domaine Valette

Artigianalità e grande rispetto per la natura: la ricetta di Domaine Valette

Il Domaine Valette si trova a Chintré nel dipartimento Saone-et-Loire, in Borgogna, ed è gestito da tre generazioni dalla famiglia Valette che nel 1992 ha abbracciato la viticoltura biologica dello Chardonnay, unico vitigno coltivato nei 15 ettari di vigna. Philippe e Cecile Valette, i proprietari attuali, nella graduatoria delle priorità, pongono al primo posto la cura dei terreni e della vigna per ottenere vini che siano figli del terroir da cui vengono, rispecchiandone tutte le peculiarità. Ciascuna parcella è trattata in maniera diversa, secondo le caratteristiche del suolo e la massima importanza viene data all’aerazione del terreno attraverso aratura o inurbamento. La vendemmia è fatta tassativamente a mano per non danneggiare i grappoli, e l’uva così raccolta viene posta in piccole ceste di non più di 15 chili ciascuna, perché gli acini non siano guastati dal peso stesso dell’uva sovrastante.

Tutte le operazione nella cantina vengono eseguite nel modo più naturale possibile e l’uva pressata cola per gravità nelle grandi botti, senza aggiunta di solfiti o di altri prodotti chimici, e qui riposa, sulle vinacce, per 2 anni prima che il vino sia messo in bottiglia. Il Pouilly Fuissé è un bianco, 100% chardonnay, che a buon diritto entra nel novero dei grandi bianchi di Borgogna, alla pari con lo Chablis, anche grazie alla sua struttura che gli consente di invecchiare molti anni senza nulla perdere in fragranza e aromaticità.

Informazioni

Regione:
Vini principali
Pouilly Fuissé
Indirizzo
Le Clos Reyssié 71570 - Chaintré
I vini di Domaine Valette