Elena Fucci

Bellissimo frutto del Vulture: talento e determinazione di una grande donna del vino

Della caparbietà, della tenacia e del talento di Elena Fucci ormai sono a conoscenza tutti gli appassionati dei grandi vini del Vulture. La sua forza di donna del vino sono un'eredità della famiglia: il nonno Generoso, ancora oggi attivo in vigna, acquistò un vigneto più di quarant'anni fa, di cui rimane traccia nei vecchissimi ceppi ad alberello.

La storia della cantina di Elena Fucci sono un'esempio di coraggio e determinazione: non potendo tollerare che i genitori, entrambi insegnanti, vendessero i bellissimi vigneti del nonno, rimasti incolti, Elena decide di dare una svolta alla sua vita e di investire soldi, anima e corpo nella cura dei vigneti e nella produzione di vino di qualità. Le vigne si trovano a Barile, in prvincia di Potenza, in contrada Solagna del Titolo: un bellissimo territorio a 600 metri di quota, dove la terra è nera e vulcanica. Oggi, fianco di Elena, ci sono il padre Salvatore, che difende a spada tratta l’operato dell’amata figlia, i fratelli e la madre. Tutte queste forze riunite sotto la sapiente guida di Elena danno vita ad un grandissimo vino: l’Aglianico “Titolo” , dalle note complesse, armoniche ed aggraziate; un grande e perfetto esempio di quanto il Vulture è in grado di regalarci. 

Informazioni

Vini principali
Aglianico del Vulture
Anno fondazione
2001
Ettari vitati
6
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
28.000 bt
Enologo
Elena Fucci
Indirizzo
Contrada Solagna del Titolo - Barile (PZ)

 

 

"Novità e ancora novità nella cantina di casa Fucci, costruita nella contrada Titolo da cui prende il nome il celebre vino e dove la famiglia abita tra le vigne e gli alberi da frutta"

Guida Slowine 2015
I vini di Elena Fucci