Ferragù

Dalla Val d’Illasi sino a Londra, passando per gli Stati Uniti e il Giappone: l’eccellenza dei vini Ferragù non ha confini

La cantina Ferragù si annuncia con un edificio dall’inconfondibile colore giallo-ocra, la cui facciata è arricchita da strisce parallele di colore arancione. Siamo a Sorcè di Sopra, più precisamente in località Cellore, all’interno della porzione orientale del veronese. La cantina ha una fondazione recente, è nata infatti nel 1997, ma pur non avendo alle spalle una storia secolare è riuscita, nel giro di pochissimi anni, ad affermarsi come una delle realtà di riferimento per la produzione dei grandi classici veneti, dall’Amarone al Recioto. A capo di Ferragù troviamo Carlo, che, assieme ai fratelli Ornello e Angelo, si dedica con sacrificio e passione alla produzione di etichette di pregio. Sin dall’inizio dell’attività i prodotti firmati Ferragù riescono a imporsi nei mercati internazionali, raggiungendo vetrine importanti come quelle londinesi del magazzino Harrods, tempio del lusso dove solo i prodotti migliori riescono a inserirsi. Vendemmia e lavoro in cantina si susseguono con ritmi cadenzati all’interno di Ferragù, realtà produttiva in cui ogni bottiglia racconta una storia fatta di vitigni, territori e sapere umano.

I vigneti della cantina Ferragù si sviluppano all’interno della Val d’Illasi, territorio compreso nel veronese i cui paesaggi alternano pianure, colline e montagne. Il clima è temperato, e le piogge si concentrano quasi totalmente nel periodo ricompreso fra l’autunno e la primavera. Tra i filari, che si sviluppano per circa 8 ettari, si coltivano le varietà tipiche del territorio, cioè Corvina, Corvinone, Rondinella, Oseleta. In vigna, molta attenzione è posta al lavoro su tralci e germogli, le rese sono basse, per garantire una concentrazione di profumi e sapori in ogni grappolo. Molta importanza è poi prestata all’appassimento degli acini, passaggio fondamentale per la produzione dell’Amarone, e all’affinamento, per il quale si utilizzano barrique di rovere francese.

Oggi i vini della cantina Ferragù prendono le sembianze dell’Amarone, del Valpolicella Classico Superiore e del Recioto. Etichette che riscuotono un grosso successo all’estero, dall’Asia agli U.S.A., passando per l’Europa e per l’Italia. Una piccola produzione, che solo i più fortunati hanno l’occasione di poter assaggiare: se non sapete da dove iniziare, cominciate dall’Amarone, dove, di sorso in sorso, scoprirete una bottiglia di altissima qualità.

Informazioni

Regione
Vini principali
Amarone, Valpolicella e Recioto
Anno fondazione
1997
Ettari vitati
8
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
20.000 bt
Enologo
Carlo Ferragù
Indirizzo
Località Sorcè di Sopra, 12/1 - 37031 Sorcé di Sopra (VR)
I vini della cantina Ferragù