Guccione

L’espressione unica e artigianale dei vini tipici della Valle del Belice

Francesco Guccione è un vignaiolo siciliano appartenente ad una famiglia che pratica la viticoltura da più generazioni. Oggi è il custode di 9 ettari di terreno, di cui 6 coltivati a vigneto e 3 con varietà di grani antichi, situati nella Contrada Cerasa, nel territorio di Monreale, tra i comuni di Piana degli Albanesi e San Cipirello, dove ha sede la cantina. A partire dal 2012, con il recupero di una parte dei vigneti del padre, Francesco ha adottato un’agricoltura biodinamica, intesa come una via privilegiata per recuperare la antiche tradizione del territorio: “mi sono accorto che buona parte delle tecniche biodinamiche sono sempre state utilizzate senza sapere che fossero biodinamiche”.

I vigneti di Francesco Guccione si trovano a circa 500 metri di altitudine e sono coltivati senza ricorrere a pratiche invasive o ad irrigazioni di soccorso. Vengono praticati sovesci di erbe spontanee durante la stagione invernale mentre in estate le trinciature manuali e le zappature permettono di ossigenare il terreno e di stimolare la vegetazione. Le varietà coltivate sono principalmente il Catarratto e il Perricone, oltre al Trebbiano, presente nella Contrada Cerasa sin dal ‘400, e al Nerello Mascalese, impiantato dal bisnonno di Francesco. In cantina si lavora affinché il vino prodotto “sia la rappresentazione fedele dell’annata e del terroir”, limitandosi ad accompagnare la naturale trasformazione degli zuccheri in alcol. Per questo motivo Francesco ha deciso di non usare additivi, enzimi o batteri aggiunti, lasciando fermentare il mosto spontaneamente con lieviti indigeni e rinunciando alle moderne tecnologie.

I vini Guccione sono espressioni uniche e affascinanti del territorio della Valle del Belice, frutto di un rapporto molto stretto dal vignaiolo e la sua terra. I vitigni autoctoni vengono interpretati nella loro più autentica natura, liberi di esprimersi integralmente e in maniera diretta. Coerentemente con una filosofia produttiva tradizionalista e fortemente territoriale, i tappi sono ottenuti da una rara varietà di sughero locale, con eventuale sigillo in cera d’api. Questi vini sono oggi apprezzati da cerchie sempre più ampie di appassionati, che hanno riconosciuto in Francesco un punto di riferimento nel panorama siciliano.

Informazioni

Regione:
Vini principali
Carricante, Trebbiano, Nerello Mascalese, Perricone
Ettari vitati
6
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
16.000 bt
Enologo
Francesco Guccione
Indirizzo
Guccione, Contrada Cerasa, San Cipirello, 90040 San Cipirello PA
I vini della cantina Guccione