Guttarolo

Vini espressivi e vitali della Murgia barese

Cristiano Guttarolo nel 2004 decide di avverare il suo più grande desiderio, ovvero produrre vino. Di origine campana, per diversi anni impara tutte le tecniche del mestiere da uno dei più grandi esponenti del mondo dei vini artigianali, Antonio De Gruttola di Cantina Giardino. Alcuni anni più tardi intraprende la sua avventura nel cuore pugliese dell'altopiano delle Murge baresi, partendo da un antico casale situato a circa 400 metri di altitudine a Gioia del Colle. La zona incuriosisce subito Cristiano perché presenta delle condizioni uniche: ventilazione incessante, buona altitudine e terreni carsici ricchi di rocce calcaree. Così si dedica alla vigna e al grano, arrivando a gestire una superficie totale di 40 ettari, di cui 6,5 dedicati esclusivamente alla coltivazione delle viti. Il suo approccio si basa su una filosofia artigianale che punta al rispetto dell’ambiente e della natura, al fine di dar luce a vini di grande espressività che conservino tutta la vitalità ed espressività del luogo.

I vigneti di Guttarolo, allevati ad alberello pugliese con rese molto basse, circondano la cantina e sono adibiti con le uve più tipiche del luogo: Primitivo (che qui sulle alture, rispetto al Salento, acquisce una classe pura e cristallina), Susumaniello e Negroamaro per i rossi e Verdeca e Trebbiano per bianchi. Durante la coltivazione non si usano diserbi né tanto meno prodotti sintetici e trattamenti fitosanitari, soltanto rame, zolfo e sovescio, in accordo alle pratiche biodinamiche. In cantina le fermentazione avvengono spontaneamente per opera di lieviti indigeni senza controllo della temperatura accompagnate da lunghe macerazioni sulle bucce. A Cristiano piace sperimentare e così in cantina affianco ai contenitori di acciaio usati per l'affinamento si trovano anche anfore di terracotta, utilizzate per produrre alcuni vini rossi.

I vini Guttarolo sono espressioni pure, vive e sincere, di grande espressività e dallo stile unico e originale. Esprimono l’anima più mediterranea, intensa e rustica dell’affascinante terra pugliese, senza rinunciare alle caratteristiche che gli conferisce il suolo, cioè una spinta minerale e un'ottima freschezza. Vini sempre diversi e mai uguali a se stessi, che se da un lato mostrano spessore e materia, dall'altro lato colpiscono per freschezza e sorprendente bevibilità.

Informazioni

Regione:
Vini principali
Susumaniello, Primitivo, Negroamaro
Anno fondazione
2004
Ettari vitati
6.5
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
15.000 bt
Indirizzo
Via Lamie di Fatalone - 70023 Gioia del Colle (BA)
I vini di Guttarolo