Jean Chartron

La raffinata eleganza di Puligny-Montrachet

Il Domaine Jean Chartron è una cantina storica della Borgogna, presente nelle terre di Puligny-Montrachet fin dal lontano 1859. Da cinque generazioni la famiglia Chartron coltiva vigneti e produce vino in una delle zone più prestigiose della Côte de Beaune, famosa in tutto il mondo per l’eccellenza dei suoi straordinari Chardonnay. Le origini del borgo di Puligny-Montrachet risalgono all’epoca gallo-romana, quando era conosciuto come Puliniacus e già era stato vitato dai legionari romani. Tuttavia la sua vera storia nel campo della viticoltura inizia nel 1095, quando Papa Urbano II ratifica la donazione di alcuni pregiati terreni della Chiesa all’Abbazia di Cluny. La cura paziente da parte dei monaci e la presenza della prestigiosa Corte dei Duchi di Borgogna, contribuiranno alla crescita qualitativa della viticoltura della regione, che cominciò ben presto a produrre grandi vini.

Attualmente la tenuta è diretta da Jean-Michel et Anne-Laure, che gestiscono un parco vigne di straordinario valore, suddiviso in molte parcelle, situate nei migliori terroir della Côte de Beaune et de la Côte Chalonnaise, in particolare a Puligny-Montrachet, Chassagne-Montrachet, Saint-Aubin, Rully, Hautes Côtes de Beaune. I vigneti di Puligny-Montrachet si trovano a un’altitudine compresa tra i 230 e i 320 metri sul livello del mare, con esposizione rivolta a est, su terreni composti da calcare, marne calcaree, con presenza di argille e sabbie. Il clima fresco e ventilato, protetto dai venti che scendono da nord, crea un habitat ideale per i vitigni classici del territorio. La proprietà si estende complessivamente su 14,5 ettari ed è gestita con estrema cura, come se si trattasse di un vero e proprio giardino di famiglia.

In campagna si presta molta attenzione all’ambiente e all’ecosistema generale, coltivando la vigna in armonia con la natura. I vigneti hanno un’età media di circa 40 anni e sono gestiti con un’alta densità d’impianto e basse rese per ettaro, in modo da ottenere pochi grappoli per pianta, ma di eccellente qualità e concentrazione aromatica. Ogni singola parcella viene seguita con minuziosa attenzione, per valorizzarne le peculiarità. Anche il lavoro in cantina è ispirato alla stessa filosofia, basata su un rispetto delle tradizioni e un’applicazione meticolosa, che ha come unico obiettivo salvaguardare le caratteristiche di una materia prima di qualità eccezionale. Secondo le consuetudini del territorio, tutti i vini sono vinificati e affinati in barrique di rovere francese all’interno delle cantine del Domaine, che garantiscono condizioni di temperatura e umidità ottimali.

Altre informazioni

Anno fondazione
1859
Indirizzo
8 Bis Grande Rue - 21190 - Puligny-Montrachet (France)
I vini della cantina Jean Chartron