Kamara

Vini greci schietti e territoriale, realizzati con cura artigianale

Kamara è una cantina greca, nata da una scelta di vita di una famiglia. Nel 2010, Dimitrios ed Eleftheria Kioutsoukis decidono di trasferirsi con i loro figli nella zona a nord di Salonicco, alle pendici della Mygdoni, per dedicarsi all’agricoltura. Dimitrios, dopo aver lavorato per molti anni come ingegnere chimico, ha abbandonato la professione e ha seguito dei corsi professionali sul vino. Grazie all’aiuto della figlia Stavroula, agronoma ed enologa, ha creato la tenuta Kamara, con l’intento di produrre vini cha sappiano esprimere il volto autentico del territorio. Negli undici ettari di vigna, sono stati piantati prevalentemente vitigni greci: Assyrtiko, Malagousia, Roditis, Xinomavro, ma trovano spazio anche gli internazionali Merlot e Syrah.

Nella zona di Salonicco, la viticoltura ha una storia antichissima. La coltivazione della vite è sempre stata rigogliosa ed è stata abbandonata solo dopo le distruzioni provocate dalla fillossera.  Il clima mite e i suoli composti da sabbie, argille e scisti sono molto vocati per la coltivazione della vite. Fin dall’inizio, le vigne sono state gestite solo con lavorazioni manuali e concimazioni naturali, secondo i principi dell’agricoltura biologica. In seguito sono state introdotte, in via sperimentale, anche pratiche biodinamiche su una parte delle parcelle, con l’intento di estenderle poi a tutta la tenuta. Grazie a queste scelte, la vigna è un ecosistema vitale e ricco di biodiversità, con una ricca fauna selvatica, composta da uccelli, conigli, cinghiali, volpi, serpenti, pellicani, rane, donnole e altri animali, che vivono in armonia con l’ambiente naturale, senza danneggiare le vigne.

Anche in cantina, Dimitrios lavora con vinificazioni semplici e naturali, senza utilizzare additivi e cercando di intervenire il meno possibile nel processo di trasformazione delle uve in vino. L’idea è di lasciare che le uve esprimano direttamente il loro potenziale, con fermentazioni spontanee, lieviti indigeni, nessun travaso, affinamenti sulle fecce fini, filtrazioni leggere o del tutto assenti, utilizzo solo di vecchie botti per non avere cessione di aromi e nessuna aggiunta di solfiti. Il risultato è una gamma di vini di carattere artigianale e dalla forte personalità, che esprimono molto bene la filosofia del vignaiolo e il territorio dell’area di Salonicco. Sono etichette genuine e salubri, dedicate a chi ama bere vini di grande purezza espressiva.

Informazioni

Anno fondazione
2010
Ettari vitati
11
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
30.000 bt
Enologo
Dimitrios Kioutsoukis
Indirizzo
Ktima Kamara Winery, 24 XM, Kilkis, Liti 545 00, Grecia
I vini della cantina Kamara