Le Fay D'Homme

Il fascino fresco e fragrante del Muscadet Sèvre et Maine

Il Domaine Le Fay D'Homme è una proprietà di carattere familiare, cha da ben cinque generazioni si dedica alla viticoltura. La tenuta si trova nel grande vigneto della Valle della Loira, che attraversa la Francia da est a ovest, fino all’oceano Atlantico. Le vigne sono coltivate nel cuore dell’Appellation Muscadet Sèvre et Maine e producono ottime versioni di questo interessante vino, che da alcuni anni si è affermato tra gli appassionati per il suo profilo fresco, fruttato e la sua immediata piacevolezza di beva. Dal 1986 al timone del Domaine c’è Vincent Caillé, che fa parte di una nuova generazione di viticoltori, che ha contribuito in modo determinante alla rinascita del territorio, puntando sulla qualità. Grazie a un lavoro scrupoloso, si è affermato rapidamente con una gamma di etichette che mette in luce il potenziale del terroir.

L’area è caratterizzata da un clima oceanico, mite e temperato. Beneficia, inoltre, delle brezze marine che addolciscono le temperature e consentono ottime maturazioni delle uve. Dal punto di vista dei suoli, la tenuta presenta una certa eterogeneità, con presenza di gneiss, gabbro e orthogneiss, tutti terreni molto adatti alla vite. Le vigne coprono una superficie complessiva di circa 25 ettari e sono situate nei pressi di Monnière, con alcuni appezzamenti a Gorges, Maisdon-sur-Sèvre e Mouzillon.  Tra i filari domina il vitigno principe del territorio, il Melon de Bourgogne, un’antica uva a bacca bianca di origini borgognone, che da molti secoli viene coltivata nell’area di Nantes. Tuttavia sono presenti anche alcune parcelle di Folle Blanche, Gamay, Abouriou, Côt e Cabernet. In campagna si lavora nel massimo rispetto della vigna e dell’ecosistema. L’azienda è certificata biologica dal 2007 e biodinamica dal 2012.

Il Domaine Le Fay d’Homme è una delle poche realtà del territorio a produrre vini biologici e biodinamici, certificati Ecocert e Demeter. La scelta della biodinamica è stata fatta per rigenerare la vitalità dei suoli e per stimolare la naturale resistenza e forza delle piante, che possono così trovare il loro naturale equilibrio vegetativo e produttivo all’interno di un ambiente sano e ricco di biodiversità. A una grande attenzione nella gestione della vigna, segue una vinificazione semplice e tradizionale, con fermentazioni spontanee, utilizzo di soli lieviti indigeni e lunghi affinamenti sur lie, in modo da arricchire i vini di struttura e complessità aromatica. Il risultato è una gamma di etichette di eccellente livello qualitativo, che svelano in modo autentico il carattere di uno dei bianchi emergenti della Francia.

Altre informazioni

Anno fondazione
1986
Ettari vitati
25
Uve di proprietà
100%
Indirizzo
Les Coteaux, 44690 Monnières, France
I vini di Le Fay D'Homme