Luigi Maffini

Il Cilento enologico raccontato dalle mani artigiane e dal cuore appassionato di Luigi

Obiettivo di Luigi Maffini è sempre stato quello di riuscire a «plasmare la terra per poterla gustare» e possiamo confermare con assoluta certezza che ci sia riuscito egregiamente. Dal 1996, anno di fondazione della sua cantina, con costante passione e dedizione , Luigi segue la cura dei suoi vigneti dai quali, con rigorose vinificazioni, realizza vini che hanno un’impronta moderna, ma che non tradiscono affatto il loro profondo e imprescindibile legame con la terra. Affiancato dall’amico Luigi Moio, la sua gamma di Aglianico e Fiano è riuscita a trovare il modo di incanalare l’innata generosità di quest’area della Campania, con etichette ben equilibrate ed armoniche. Non sono moltissimi gli anni che lo vedono impegnato nel lavoro di viticoltore, ma i successi ottenuti fin da subito con le sue etichette lo hanno spinto a ristrutturare l’azienda fondata dal padre negli anni ’70.

Oggi la superficie vitata è costituita da 4 ettari di proprietà, quasi interamente reimpiantati , utilizzando vitigni storici quali Aglianico e Fiano, e da 2 ettari coltivati a Piedirosso e Sangiovese in condizione affittuaria.

Proprio la territorialità dei vini di Luigi Maffini fa della cantina una tappa obbligata se si vuole conoscere e capire fino in fondo l’anima e i sapori del terroir cilentano: vini in grado di stupire e affascinare.

Informazioni

Regione:
Vini principali
Fiano, Aglianico
Anno di fondazione
1996
Ettari vitati
15
Uve di proprietà
90%
Produzione annua
110.000 bt
Enologo
Luigi Maffini
Indirizzo
Via Serri, 34/D - 84050 Giungano (SA)
I vini di Luigi Maffini