Opificio Nunquam

Liquori e amari pieni di passione da Prato

L’Opificio Nunquam è una realtà toscana che produce una gamma di liquori, Vermouth e altre specialità, seguendo antiche pratiche artigianali, che consentono di ottenere prodotti di alta qualità. L’azienda è stata fondata nel 2007 e si trova nel borgo di Tavola, in provincia di Prato. Il progetto è nato dal desiderio di ridare vita e valorizzare le antiche consuetudini del territorio e in particolare del famoso Vermouth di Prato, che viene riproposto seguendo alla lettera gli ingredienti e il medesimo processo di produzione utilizzato nel 1750. Con la stessa cura e rispetto delle tradizioni, vengono realizzati l’Herbarum, un antico liquore a base di erbe officinali e l’Alkermes, utilizzato soprattutto in pasticceria per aromatizzare i dolci, ma che rientra anche tra gli ingredienti del disciplinare della Mortadella di Prato IGP.

L’idea dell’Opificio è nata dalla riscoperta delle radici storiche del territorio e in particolare dalle origini etrusche.  L’antica popolazione del centro Italia conosceva la domesticazione della vite e la produzione di vino ancor prima della dominazione romana. L’usanza di coltivare la vite utilizzando come tutori le piante, era tipica della cultura etrusca e in molti territori si è conservata fini ai giorni nostri con i vigneti ad alberata dell’area di Aversa e di Spoleto. In antichità il vino era prodotto con tecniche rudimentali ed era sempre difficile la conservazione senza ossidazioni o decadimenti qualitativi, che venivano coperti utilizzando spezie, miele e aromi vari. La tradizione dell’aggiunta di erbe e infusioni si sviluppò ulteriormente in epoca Medioevale all’interno dei Monasteri che custodirono la cultura della vite e del vino per uso liturgico.

I titolari dell’Opificio Nunquam sono Cristina e Fabio, che seguono con minuziosa attenzione tutte le fasi delle lavorazioni. Il processo produttivo comincia con la selezione delle botaniche, accuratamente scelte e acquistate da fornitori in grado di garantire la massima qualità. Tutti i liquori sono aromatizzati in modo assolutamente naturale, senza utilizzo di additivi. Le erbe e le spezie sono lavorate con macerazione in contenitori d’acciaio con alcol neutro o ottimo vino bianco toscano nel caso della preparazione del Vermouth. Le infusioni sono lente e delicate, in modo da poter estrarre tutti i profumi e gli aromi. Ogni giorno l’alcol o il vino sono rimontati manualmente in modo da miscelare continuamente le botaniche e tenerle sempre a contatto con il liquido. Al termine di questo lungo processo, si aggiunge una piccola dose di zucchero per eliminare le note amaricanti delle erbe e si procede alla filtrazione per l’imbottigliamento.

Altre informazioni

Regione
Anno fondazione
2007
Indirizzo
Via P. Ciotti 3/A/1 - 59014 - Tavola (PO)
I liquori dell'Opificio Nunquam