Orsolani

Vini dalle gigantesche occasioni

La cantina Orsolani ha sede a San Giorgio, un piccolo paese situato in Canavese, nell'alto Piemonte. La cantina fu fondata nel 1894 da Giovanni Orsolani e dalla moglie Domenica, rientrati in Italia dagli Stati Uniti, dove erano emigrati.

Il vitigno coltivato da Giovanni Orsolani era l’Erbaluce, da cui produceva l'omonimo vino; a seguito del successo che ottenne Giovanni incrementò il numero di vinge e ammodernò la cantina. Le vigne oggi si trovano sulla collina morenica di Caluso, particolarmente vocata per la coltivazione delle viti grazie sia alla composizione del terreno ricco di minerali dell'epoca glaciale, sia per il clima molto mite. Quattro generazioni si sono succedute alla guida della Cantina, oggi è gestita da Francesco e dal figlio Gian Luigi, che con grande passione e competenza, proseguono l'opera dei loro avi.

L’Erbaluce è stato nel 1967, tra i primi vini italiani, ad ottenere la DOC. La cantina ha carattere assolutamente famigliare ed artigianale: l’uva viene raccolta a fine settembre, in cantina viene sgranellata e sottoposta a criomacerazione, poi a pressatura soffice e fermentazione in acciaio a temperatura controllata. Il vino, imbottigliato a marzo, riposa in bottiglia per due mesi e può conservare intatte le proprie caratteristiche organolettiche per tre o quattro anni.

I vini della Cantina Orsolani hanno ottenuto molti riconoscimenti e molti premi nel corso degli anni, ma forse le soddisfazioni più esaltanti sono state quelle di essere stati scelti per la mensa di Papa Giovanni Paolo II in occasione della festa della gioventù nel 2002 e per il pranzo ufficiale per il Presidente degli Stati Uniti a Roma nel 2007.

Informazioni

Regione:
Vini principali
Erbaluce, Spumante Metodo Classico, Passito
Anno fondazione
1894
Ettari vitati
15
Produzione annua
135.000 bt
Enologo
Gian Luigi Orsolani, Sergio Paolucci
Indirizzo
Via Michele Chiesa, 12 - 10090 San Giorgio Canavese /TO)
I vini di Orsolani