Pian dell'Orino

I vini di Montalcino che nascono dalla vigna come frutti spontanei

Pian dell’Orino è uno dei nomi di eccellenza del Brunello di Montalcino: una piccola cantina che ha raggiunto negli ultimi anni valutazioni da record sia in Italia che all’estero. Fu fondata nel 1997 dall’altoatesina Caroline Pobitzer assieme al marito tedesco Jan Herback, enologo e viticoltore di lunga esperienza, uniti dalla passione comune per il terroir di Montalcino e per i grandi vini.

La cantina Pian dell’Orino sorge nell’omonima località del comune di Montalcino, accanto alla tenuta il Greppo della famiglia Biondi Santi. La proprietà si articola in 4 vigneti per una superfice complessiva di 6 ettari, coltivati da Jan con grande competenza, attenzione ad ogni dettaglio e nel rispetto della biodinamica. L’approccio agronomico persegue la massima qualità e il lavoro in cantina si svolge in maniera naturale e non invasiva, valorizzando il lavoro svolto in vigna: “la cantina c’entra poco o tanto a seconda del di che uva ci porti dentro” dice Jan. Se in vigna sono banditi tutti i prodotti chimici di sintesi a favore di preparati biodinamici, letami e sovesci, in cantina le fermentazioni si svolgono in acciaio o in tini troncoconici di legno, senza controllo delle temperature e con lunghe macerazione. In continuità con le migliori pratiche tradizionali, si usano solo lieviti autoctoni e gli affinamenti prevedono l’uso di botti grandi.

I vini di Pian dell’Orino rappresentano alte e vertiginose espressioni di Montalcino: dal rosso intenso e succoso al Brunello di grande profondità, dal carattere classico e austero, fruttato ed espressivo. Si tratta di vini di grande complessità ed eleganza, prodotti con tanta saggezza seguendo metodi tradizionali e genuini: frutto di vigneti curati in ogni dettaglio. 

Informazioni

Regione
Vini principali
Brunello di Montalcino, Rosso di Montalcino
Anno fondazione
1997
Ettari vitati
6
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
23.000 bt
Enologo
Jan Erbach
Indirizzo
Località Piandellorino, 189 - 53024 Montalcino (SI)

"La terra ci parla, ci chiede e ci racconta, basta saperla ascoltare o, meglio, leggere"

Jan Erbach
I vini di Pian dell'Orino