Poderi di Ghiaccioforte

Vini biologici della Maremma Toscana

Poderi di Ghiaccioforte si trova in località Aquilaia Colonna di Scansano, nel cuore delle terre della Maremma Toscana. Si tratta di una proprietà che fa capo alla cantina franciacortina Barone Pizzini, che gestisce anche Pievalta nella zona dei Castelli di Jesi e Cascina Colombaroli a Capriano del Colle, in provincia di Brescia. Il progetto è nato agli inizi degli anni 2000, con la scoperta di un meraviglioso podere situato in una zona particolarmente vocata e affascinante da un punto di vista paesaggistico. La tenuta si estende nell’entroterra collinare, tra la costa del mar Tirreno e i primi rilievi del Monte Amiata. Il nome proviene dal vicino sito etrusco di Ghiaccio Forte, che conserva testimonianze archeologiche che risalgono al IV sec. a.C.

La proprietà si estende complessivamente su 46 ettari, con presenza di vigneti, pascoli e ampie zone boschive, che garantiscono una ricca biodiversità, all’interno di un contesto naturale incontaminato. La tenuta si divide in vari appezzamenti, ognuno con peculiarità proprie. Pian del Dado è caratterizzato da suoli di medio impasto e gode di un’esposizione a est, influenzata dall’aria fresca he scende dal Monte Amiata; Colonna Aquilaia ha terreni argillo-calcarei e grazie a un’esposizione rivolta a nord-ovest, beneficia dell’influsso delle miti brezze marine; Buchero, infine, è connotato da terre argillose e calcaree esposte a ovest e da buone escursioni termiche. Tra i filari il vitigno più coltivato è il Sangiovese, localmente chiamato Morellino, ma sono presenti anche vigne di Carignano Nero. Proprio di questa varietà sono state piantate nuove vigne con barbatelle derivanti da una selezione massale di piante centenarie del sud della Francia. Per quanto riguarda i vitigni a bacca bianca, invece, si coltiva il Vermentino.

Grazie a una situazione ambientale incontaminata, i vigneti hanno potuto ottenere da subito la certificazione biologica. Coerente con la propria storia, l’azienda Barone Pizzini, pioniera del biologico, non ha avuto dubbi nel trasferire in Maremma le conoscenze accumulate in decenni d’esperienza in Franciacorta. La scelta del biologico è un presupposto indispensabile per produrre vini sani e in grado di conservare un legame forte autentico con la terra.  Le viti sono trattate solo con minime quantità di zolfo, rame e gli interfilari sono lasciati inerbiti in modo da favorire la biodiversità naturale. Il risultato è una gamma di vini che rappresentano in modo diretto e autentico il territorio maremmano nella sua solare  e generosa ricchezza.

Altre informazioni

Regione
Ettari vitati
19
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
110.000 bt
Enologo
Giacomo Tonini
Indirizzo
Podere Aquilaia Colonna, 58054 Scansano (GR)
I vini di Poderi di Ghiaccioforte