Ramos Pinto

L’eccellenza di una storica cantina del Douro

Ramos Pinto è un’eccellenza del Portogallo. Fondata alla fine dell’Ottocento da Adriano Ramos Pinto, rappresenta ancora oggi un punto di riferimento imprescindibile per i grandi vini lusitani.  La cantina si trova a Vila Nova de Foz Côa nel cuore del meraviglioso e scenografico vigneto della Valle del Douro. La tenuta copre una superficie complessiva di circa 400 ettari. Le vigne hanno un’età media di circa 30 anni e sono coltivate un’altitudine compresa tra i 100 e i 600 metri sul livello del mare. Da sempre fedele alle più antiche tradizioni di un territorio ricco di vitigni autoctoni, Ramos Pinto coltiva solo le varietà da secoli presenti in queste terre: Touriga Nacional, Touriga Franca, Tinta Roriz, Tinta Barroca e Tinta da Barca.

La vasta proprietà di Ramos Pinto si articola su quattro tenute, ciascuna caratterizzata da particolari peculiarità: Quinta do Bom Retiro, Urtiga, Quinta dos Bons Ares e Quinta de Ervamoira.

La Quinta do Bom Retiro ha alle spalle una lunga storia, che risale al 1789, anno in cui Sua Maestà la Regina D. Maria I la incluse nella “Zona de Feitoria”. Le vigne si trovano nell’area di Cima Corgo del Douro, vicino a Pinhão, nei pressi del fiume Torto. Si estende su una superficie di 110 ettari, situati a un’altitudine compresa tra i 110-400 metri, con buona parte dei vigneti che hanno più di 40 anni e producono uve di particolare pregio, dagli aromi ricchi e concentrati. Le vigne sono coltivate su tradizionali terrazzamenti, che creano un paesaggio di gande fascino. La Tenuta Urtiga si trova accanto a Quinta do Bom Retiro. Si tratta di un piccolo vigneto di soli 3,5 ettari coltivato con viti centenarie su terrazze che hanno oltre due secoli. Un piccolo gioiello che rappresenta la memoria storica del terroir.

La Quinta dos Bons Ares si trova nell’area del Douro Superior e copre una superficie complessiva di 47 ettari, a un'altitudine di 600 metri sul livello del mare. Le vigne sono coltivate su terreni prevalentemente composti da sabbie d’origine granitica, piuttosto sciolti e molto drenanti, con presenza di scisti. La zona si distingue per un clima temperato, che consente di ottenere uve dai profumi e dagli aromi molto intensi, connotate da notevole freschezza. Infine, Quinta de Ervamoira, ha una superficie di 223 ettari, caratterizzati dalla presenza di suoli di scisti. Il clima mediterraneo e continentale, consente di produrre vini intensi e concentrati. Grazie a questa complessità del territorio, Ramos Pinto propone una gamma di vini ampia e ricca.

Altre informazioni

Ettari vitati
80
Indirizzo
Adriano Ramos Pinto,Av. de Ramos Pinto 380 - 4400-290 Porto
I vini di Ramos Pinto