Reimonenq

Eredità secolare e antiche tradizioni del grande distillato caraibico nell’isola di Guadalupe

La distilleria Reimonenq fu fondata nel 1916 nell’isola di Guadalupe, nelle Antille francesi, specializzandosi ben presto nella produzione di solo rum agricolo, derivante dalla distillazione di puro succo di canna da zucchero. Oggi, a quasi un secolo dalla sua fondazione, la distilleria ospita al suo interno anche un museo sul rum, sulla storia e sulle tradizioni del celebre distillato caraibico.

Il rum della distilleria Reimonenq viene ancora prodotto con metodi tradizionali, agevolati da attrezzature moderne: la canna da zucchero viene raccolta, tagliata e macinata da mulini elettrici; il succo viene lasciato fermentare all’aria aperta per un periodo variabile tra le 24 e le 48 ore e poi distillato in colonne di acciaio inox, non riscaldate a fuoco diretto ma per mezzo di uno scambiatore di calore elettrico, in grado di garantire un perfetto controllo delle temperature in fase di distillazione. Il distillato fuoriesce delle colonne con una gradazione che può arrivare al 70% d’alcool; viene quindi fatto riposare in vasche di acciaio e legno e poi affinato in botti di varie dimensioni (da un minimo di 200 litri a un massimo di 600). Durante le lunghe fasi di maturazione il rum diminuisce di gradazione e si ammorbidisce, impreziosendosi di magnifici aromi.

Il rum Reimonenq è un grande rappresentante del rum agricolo caraibico, prodotto da succo purissimo di canna da zucchero ed erede del grande patrimonio tradizionale. Un distillato prezioso e di altissimo valore, imperdibile per tutti gli amanti del rum e dei grandi distillati.

Informazioni

Regione:
Distillati principali
Rum
Anno di fondazione
1916
Indirizzo
Remonenq Distillery, Sainte Rose (Guadalupa)
I rum di Reimonenq