Ronc dal Diaul

Meregalli e Bastianich, insieme per valorizzare i grandi vini friulani

Ronc dal Diaul è una cantina friulana che si trova nei pressi di Cividale, un bellissimo borgo che tra le sue antiche mura conserva il fascino delle vestigia di una lunga storia. Le origini di Cividale risalgono all’epoca romana. Fondato da Giulio Cesare con il nome di Forum Iulii, è stato in seguito un importante centro Longobardo e poi del Patriarcato di Aquileia. La tenuta ha preso il nome da due parole tipiche del territorio: Ronc, in lingua friulana indica una collina o un pendio vitato, mentre Diaul fa riferimento a uno dei monumenti più famosi di Cividale. Il famoso Ponte del Diavolo o Puìnt dal Diàul è un antico ponte in pietra su due arcate costruito nel 1442. L’opera architettonica, a strapiombo su una profonda gola calcarea, unisce le due sponde del Natisone e costituisce una vera e propria porta d’ingresso a Cividale del Friuli.

L’area è da sempre molto vocata per la coltivazione della vite, che è presente in questa zona dai tempi della colonizzazione romana ed è stata poi tramandata fino ai giorni nostri. Ancora oggi il paesaggio dell’area del Colli Orientali, che da Cividale si estende verso il vicino confine sloveno, è disegnato da ordinati filari che coprono i dolci rilievi collinari. Le belle esposizioni soleggiate, infatti, godono di un clima particolarmente favorevole alla viticoltura. I rilievi delle Prealpi Giulie costituiscono una barriera naturale, che tiene tutta l’area al riparo dalle perturbazioni e dalle correnti fredde che scendono da nord-est. La vicinanza del mar Adriatico contribuisce a mitigare le temperature con le sue costanti brezze. La presenza di buone escursioni termiche consente alle uve di arrivare a maturazione con profili aromatici molto ricchi.

Oltre a condizioni climatiche ideali, l’area può contare anche su terreni particolarmente vocati. I suoli sono di antica origine eocenica. Si tratta di sedimentazioni di fondali marini, che si sono trasformate nel corso di millenni il flysch o ponca in friulano, ovvero in stratificazioni di arenarie e calcare, pietrose e friabili. Sono suoli poveri e molto drenanti, particolarmente adatti a una viticoltura di qualità. In questo magnifico contesto, il Gruppo Meregalli e Joe Bastianich hanno deciso di creare un nuovo progetto, dando vita alla tenuta Ronc dal Diaul. La proprietà si estende su 10 ettari ed è gestita in regime di agricoltura biologica. I vitigni coltivati sono quelli classici della zona: Friulano, Malvasia, Ribolla Gialla, Schioppettino, Refosco e i vini sono specchio fedele di un terroir di grandi tradizioni.

Altre informazioni

Anno fondazione
1985
Ettari vitati
10
Produzione annua
50.000 bt
Indirizzo
Via Garibaldi, 20 - 33050 - Rivignano (UD)
I vini della cantina Ronc dal Diaul