Scala Fenicia

Una vita spesa per un calice: storia di Gigi e del vino di Capri

Scala Fenicia è una realtà dalla storia poetica nella celeberrima isola di Capri, un racconto della tradizione e della mentalità preziosa di altri tempi. La tradizione enoica è profondamente radicata nella cultura isolana, ma è stata accantonata dalla più immediata e remunerativa attività turistica, anche a causa delle ripide pendenze che la rendono a tutti gli effetti una viticultura eroica. La famiglia Koch ha perciò deciso di donare una nuova vita a questa tradizione, per evitare l’abbandono dei vigneti e con il preciso obiettivo di produrre etichette preservando tradizione e territorio. Per questo le viti vengono allevate da più di 50 anni in simbiosi con l’ambiente.

I vini di Scala Fenicia sono totalmente ottenuti da uve autoctone e puntano alla valorizzazione del Greco, Biancolella e Falanghina di oltre 50 anni di età, le quali vengono allevate con sistema a spalatrone puteolano, che tradizionalmente marita le viti ai limoni e agli odori tipici della Macchia Mediterranea. Le vigne svettano a 80 metri sul livello del mare e sono divise in 4 “pezze” o terrazze, sul versante nord-est del monte Solaro. Tutte le operazioni in vigna avvengono senza l’utilizzo di macchinari, ma esclusivamente a mano, come per la vendemmia, svolta durante la prima settimana di ottobre, quando tutte le bacche hanno assunto un colore dorato grazie agli ultimi raggi di sole estivo. Questo tipo di lavorazione tradizionale si affianca a tecniche di vinificazione moderna, avallata dall’utilizzo della micro cantina storica ricavata da una antica cisterna romana, dalle spesse mura in pietra e dalla struttura a volta, adatta a mantenere la temperatura a livelli costanti. La fermentazione alcolica e l’affinamento avvengono in vasche di acciaio inox, che valorizzino i sentori varietali a cui si vuole dar voce.

Scala Fenicia deve la prepotente personalità delle sue etichette al vignaiolo Gigi Esposito che, alla veneranda età di 80 anni, coordina tutte le attività in vigna e anima le vendemmie insieme alla sorella Gilda. I due fratelli non hanno mai abbandonato l’isola e vivono all’interno della Villa La Rosella come due coloni nel proprio Eden personale, in piena sincronia con l’ ambiente, traendo l’eredità dell’antico popolo romano che su quest’isola portò proprio la cultura enoica. Il Capri Bianco è una realtà unica nel suo genere, l’altro volto di un’ Isola nota, ma dalla tradizione solida, da valorizzare per non scordare il racconto di questo eroe quasi omerico, che ha donato la vita per dar voce ad un meraviglioso racconto, che egli narra attraverso i calici bianchi.  

Informazioni

Regione
Vini principali
Capri Bianco
Ettari vitati
4
Uve di proprietà
100%
Indirizzo
Via Fenicia, 15 - 80073 Capri, NA
I vini della cantina Scala Fenicia