Schloss Lieser

Un grande castello lungo la Mosella: l’aristocrazia del Riesling

Il grande castello di Schloss Lieser, costruito nel 1885 dal ricco imprenditore Eduard Puricelli, è una delle architetture più magiche e suggestive di tutta la valle della Mosella. Per decenni è stata la dimora delle famiglie più ricche e influenti d’Europa, mentre oggi è divenuta, grazie al lavoro di Thomas Haag, una della più importanti e prestigiose realtà produttive di Riesling della Mosella.

Già a partire dal 1904 il castello di Schloss Lieser, allora di proprietà del barone von Schorlemer-Lieser, era divenuto la culla di grandi Riesling, tanto da attirare più volte l’imperatore Guglielmo II in visita. Dopo decenni di totale abbandono, il castello è tornato ai suoi antichi fasti a partire dalla vendemmia 1992, grazie al progetto vitivinicolo di Thomas Haag, figlio di uno dei più celebri produttori di Riesling della Mosella: Fritz Haag.

I vigneti di Schloss Lieser si estendono per 13 ettari e comprendono prestigiose parcelle, come quella di Niederberg Helden, con il suolo composto da ardesia azzurra, quella di Juffer Sonnenuhr e di Brauneberger Juffer Sonnenuhr. L’approccio agronomico è quanto di meno interventista si possa concepire, mentre in cantina le fermentazioni sono svolte sia in legno che in acciaio, senza aggiunta di lieviti. I Riesling così prodotti si distinguono per naturalezza e spontaneità, ma anche per una mineralità rocciosa e un’articolata ricchezza aromatica che li rende straordinariamente complessi, articolati, caleidoscopici e meravigliosi. 

Informazioni

Regione:
Vini principali
Riesling
Anno di fondazione
1904
Ettari vitati
13
Uve di proprietà
100%
Enologo
Philip Veser
Indirizzo
Moselstraße, 33 - 54470 Lieser (Germania)
I Riesling di Schloss Liesier