Speri

Cantina diventata fiore all'occhiello della Valpolicella

La cantina Speri va subito associata a due nomi: Amarone e Valpolicella. Infatti, l'Amarone è certamente il vino più rappresentativo della Valpolicella e il biglietto da visita della pregiata produzione targata Speri. Questa cantina è nata nella seconda metà dell'Ottocento e può quindi vantare una storia ed una tradizione davvero invidiabili. L'esperienza e il forte radicamento al proprio territorio permettono ancora oggi a Speri di confermarsi, bottiglia dopo bottiglia, una delle grandi firme del vino prodotto in Valpolicella.

Speri vinifica soltanto uve provenienti dai propri terreni, terreni che vengono coltivati e rispettati con un occhio sempre vigile alle esigenze e ai ritmi della natura. Raccolta a mano, assenza di concimi e riduzioni al minimo di fitosanitari sono solo tre particolari che ci confermano la lungimiranza e la serietà di questa realtà. Abbiamo già accennato all'Amarone Speri, una bottiglia di assoluto valore e premiata ogni anno da tutte le guide più prestigiose.

Ma Speri si dedica anche a Recioto, Ripasso, Valpolicella e si spinge fino alla produzione di una Grappa di Amarone. Tutte le bottiglie sono accomunate dalla stessa passione, dallo stesso legame indissolubile con il proprio territorio, dalla stessa qualità: la qualità che ha reso la cantina Speri una delle realtà più apprezzate in Italia.

Informazioni

Regione
Vini principali
Amarone della Valpolicella, Valpolicella, Ricioto
Anno fondazione
1874
Ettari vitati
60
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
350.000 bt
Enologo
Alberto Speri
Indirizzo
Via Fontana 14, 37029 - San Pietro in Cariano-Frazione Pedemonte (VR)
I vini di Speri