Stuvenagh

La voce fuori dal coro dell'Oltrepò Pavese

La cantina Stuvenagh sorge sotto il Castello di Stefanago, frazione di Borgo Priolo, nel meraviglioso e spesso sottovalutato Oltrepò Pavese. L’insolito nome scelto da questa attività si rifà all’appellativo celtico di Stefanago, meraviglioso castello incastonato tra le sinuose colline che si susseguono in questa lingua di terreno che perfettamente si inserisce tra il Piemonte, l’Emilia ed il Piacentino, accarezzata dal fiume Po. Una terra sorprendente, dalle usanze e tradizioni radicate, costellata di numerosi castelli, come in questo caso, che riflettono la complessa e articolata storia feudale. Questi sono i passati che hanno legato Jacopo Baruffaldi e Ambrogio Bellorini, i quali fondarono un birrificio all’interno dell’agriturismo della famiglia Baruffaldi, affiancandovi anche la fervida produzione di vino.

Nell’Oltrepò Pavese la cantina Stuvenagh coltiva con agricoltura biologica orzo, cereali, coriandolo e la vite , circondati da 135 ettari di boschi e frutteti, a 350 – 500 metri sul livello del mare, senza che una popolazione vegetale sia preponderante sulle altre. I terreni gessosi accolgono anche i vigneti, che proliferano nel rispetto della biodiversità, in equilibrio con l’ambiente circostante. Con cadenza stagionale, seguendo strettamente i ritmi naturali, Il terreno viene mantenuto vivo e dinamico dall’inserimento della coltura delle leguminose, che garantiscano la salute delle bacche e la costanza delle caratteristiche tra le annate. Le pratiche di vinificazione vengono gestite appositamente per ogni tipologia di etichetta e per la fermentazione vengono utilizzati esclusivamente lieviti indigeni.

I vini di Stuvenagh hanno tutti caratteristiche particolari e subiscono un processo produttivo unico per ogni etichetta: le tre diverse vendemmie per “Ivan Drago”, la naturale rifermentazione in bottiglia del “Crowatina” e dell’ “Amico Frizz”, i 62 giorni di macerazione sulle bucce dei “Corti – Giani”. Una perfetta relazione quella tra la cantina Stuvegnagh e quella delle sue uve Cortese, Riesling Renano, Croatina e Pinot Grigio. Per mantenere alto il nome dell’Oltrepò.

Informazioni

Vini principali
Croatina, Pinot Grigio, Cortese
Anno fondazione
2009
Ettari vitati
20
Uve di proprietà
100%
Enologo
Jacopo Baruffaldi e Ambrogio Bellorini
Indirizzo
Località La Boatta - 27040 Fortunago (PV)
I vini di Stuvenagh