Tenuta Belguardo - Mazzei

Vini toscani di grande qualità dal cuore della Maremma

La Tenuta Belguardo è una delle proprietà della famiglia Mazzei, uno tra i nomi più importanti della Toscana del vino. Da ben 24 generazioni si occupa di viticoltura e nel lontano 1398 fu proprio Ser Lapo Mazzei a stendere il primo documento sull’utilizzo della denominazione Chianti. Ancora oggi Mazzei possiede nell’area Classica del Chianti la tenuta Castello di Fonterutoli, nucleo originario dell’azienda, che si è poi ampliata acquisendo la proprietà di Belguardo in Maremma e Zizola nei pressi di Noto. La Tenuta Belguardo è stata acquistata verso la metà degli anni ’90 con il desidero di ampliare la produzione in una zona della Toscana dal notevole potenziale, ma ancora non pienamente valorizzata a pieno.

Belguardo si trova nella zona del primo entroterra collinare tra Grosseto e Montiano, nel cuore della Maremma Toscana. L’estensione complessiva è di circa 70 ettari, di cui la metà è destinata a vigneto. L’area è particolarmente vocata per la viticoltura. La Maremma è una zona relativamente giovane nel panorama toscano, ma negli ultimi decenni sta dimostrando di possedere un notevole potenziale per produrre vini con una connotazione territoriale molto riconoscibile. Il clima è di stampo tipicamente mediterraneo, caldo e particolarmente secco, con poche precipitazioni e buone escursioni termiche. La vicinanza del mare garantisce sempre una buona ventilazione, con un regime costante di dolci brezze. I suoli sono piuttosto eterogenei, con presenza di rocce d’alberese e arenaria, terre calcareo-argillose di medio impasto e presenza di sabbie.

Il vantaggio di poter approcciare un territorio sostanzialmente vergine, senza storiche sedimentazioni, ha permesso alla cantina Belguardo di affrontare con molta libertà un approfondito lavoro di zonazione del territorio, per coltivare nelle varie parcelle i vitigni più adatti al territorio. Alla fine di questo studio preliminare, sono stati scelti alcuni vitigni da sempre coltivati in Toscana come il Sangiovese, il Vermentino e l’Alicante, insieme ad altre varietà internazionali come il Cabernet Sauvignon, il Cabernet Franc, la Syrah e altri. È nato cosi un piccolo mosaico di vigne, che permette una grande possibilità di sperimentare e scegliere tra molte uve diverse e di creare anche vini innovativi, Ciò che resta invariato è la personalità di fondo dei vini, caratterizzati da una piena maturità, da ricchezza aromatica, armonia ed equilibrio.

Informazioni

Regione
Anno fondazione
1997
Ettari vitati
34
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
300.000 bt
Enologo
Luca Biffi
Indirizzo
Belguardo Azienda Vinicola, Località, Strada di Monte Bottigli - 58100 Grosseto (GR)
I vini di Tenuta Belguardo - Mazzei