Tenuta del Priore

Ritorno alle origini in omaggio a nonno 'Priore': la famiglia Mazzocchetti e la campagna pescarese

Tenuta del Priore è una cantina abruzzese che porta con sé una storia fatta di coraggio imprenditoriale e radici famigliari. Tutto ebbe inizio nel 1973 per opera dei cugini Mazzocchetti, affermate personalità nel campo dell’edilizia romana che, dopo aver vissuto una vita in preda ai ritmi incalzanti della Capitale, hanno deciso fare ritorno nella loro terra natìa e investire sulla viticoltura. A Collecorvino, nell’entroterra pescarese, nasce dunque Tenuta del Priore, come omaggio al nonno Vincenzo, che tutti in zona erano soliti chiamare “Il Priore”. In questi anni il vino abruzzese veniva lentamente a galla, prendendo a fatica le distanze da chi lo concepiva solo come banale rosso da taglio e giocando il suo personale ruolo nella corsa  verso la qualità.

Il giovane e frizzante presente di Tenuta del Priore è oggi rappresentato da Fabrizio Mazzocchetti, figlio dello storico fondatore Antonio, che insieme al padre si occupa della gestione agronomica ed enologica. Il suo ingresso in azienda è all’insegna della valorizzazione massiccia delle varietà autoctone abruzzesi, in primis il Montepulciano. Inoltre si punta tutto sull’innovazione tecnologica, in vigna e in cantina, a cominciare dalla sostituzione dei cari vecchi tendoni con il guyot che garantisce livelli qualitativi alti e mirati. Qui a Collecorvino, le vigne sono dislocate su colline degradanti caratterizzate da terreni limosi, argillosi e calcarei, ricchi di sassi bianchi di origine morenica e alluvionale, tra i 150 e i 300 metri di altitudine. Si tratta di un contesto paesaggistico davvero invidiabile, dove la vite matura alla perfezione grazie agli influssi positivi provenienti dall’Appennino, con i suoi massicci del Gran Sasso e della Maiella innevati da una parte e le brezze miti del mar Adriatico dall’altra. Di particolare interesse è il “Col del Mondo”, il rilievo più alto del luogo, dove è possibile trovare un suolo ricco di sassi morenici oltre che vecchi storici ceppi di Montepulciano. Non a caso “Col del Mondo” è il nome della linea produttiva interna della Tenuta che rende omaggio a un’esperienza trentennale

Tenuta del Priore rappresenta  il nodo di congiunzione tra un territorio storicamente vocato alla viticoltura e una famiglia unita da generazioni via via sempre più appassionate, curiose e dedite a un progetto che abbraccia la loro terra natia.

Informazioni

Regione
Vini principali
Montepulciano, Trebbiano
Anno fondazione
1973
Ettari vitati
40
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
60.000 bt
Enologo
Fabrizio e Antonio Mazzocchetti
Indirizzo
Via Masseria Flaiani 1- 65010 Collecorvino (PE)
I vini di Tenuta del Priore