Tiberi

Fuga dalla modernità con un calice di vino artigianale umbro

Tiberi è garanzia di artigianalità umbra da ben quattro generazioni. Una realtà sorta agli inizi del Novecento, che oggi Cesare porta avanti con l’aiuto insostituibile del figlio Piero e del nipote Federico. Oggi sono tre le generazioni impegnate in cantina a raggiungere un comune risultato e animate da una comune passione: far rivivere in ogni calice la più antica tradizione enologica. Perché in un momento storico come questo, governato dal fluido scorrere delle cose, c’è sempre più necessità di riscoprire appigli solidi e duraturi. Trasferito al mondo del vino questo significa rispolverare i gusti assaporati dai nostri nonni, così come il loro saper-fare vinicolo. La bottiglie targate Tiberi ci aiutano in questo arduo cammino al contrario nel tempo. Nella cantina Tiberi infatti, la pigiatura delle uve avviene ancora con il vecchio torchio manuale di legno, le fermentazioni sono svolte spontaneamente, senza l’addizioni di lieviti selezionati o additivi e l’imbottigliamento ha luogo senza ricorrere ad alcun tipo di filtrazione o chiarifica.

A Montepetriolo, in provincia di Perugia, a sud del lago Trasimeno: con la famiglia Tiberi si va alla scoperta della campagna più viva e verace dell’Umbria. Solo tre ettari di vigna, con impianti di almeno 40 anni di età che sorgono a 350 metri sul livello del mare, su terreni collinari ricchi di scheletro, responsabile del perfetto drenaggio del suolo. Grazie ad un orientamento a sud-ovest, i filari godono di una eccezionale esposizione solare, oltre che di una buona ventilazione, indispensabile per la corretta maturazione e sanità dei grappoli. Anche in vigna i gesti agricoli sono svolti nel pieno rispetto della natura, senza l’utilizzo della chimica, scanditi solo dal lento scorrere del tempo e dalla luna. Da sempre i protagonisti delle diverse generazioni che si sono susseguite nella cantina Tiberi, si sono nobilmente schierati dalla parte dei vitigni autoctoni, Trebbiano e Grechetto, Ciliegiolo  e Gamay del Perugino, senza mai ricorrere ai più blasonati e commercialmente più appetibili internazionali.

Le etichette di Tiberi sono l’immagine riflessa dei vignaioli che le producono, del loro fare vinicolo che volge imperterrito e imperturbabile lo sguardo all’artigianato autentico; sono bottiglie che parlano del passato senza malinconia, consapevoli di contribuire concretamente a riportarlo in vita nel presente.

Informazioni

Regione
Vini principali
Gamay, Canaiolo, Grechetto, Moscato, Malvasia Trebbiano, Pecorino, Ciliegiolo
Ettari vitati
3
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
4.000 bt
Indirizzo
Via Piscina, 22 - 06132 Montepetriolo (PG)
I vini della cantina Tiberi