Torre San Martino

Una grande eccellenza dei vini di Romagna da una delle più antiche vigne di Sangiovese

Torre San Martino è una cantina romagnola situata sulle boscose colline di Modigliana che sta svolgendo un ruolo di primo piano nella riscoperta e valorizzazione del Sangiovese di Romagna. Nasce nel 2001, quando l’architetto Maurizio Costa acquista alcuni ettari di terreno e, casualmente, scopre un vigneto archeologico di Sangiovese, tra i più vecchi in Italia. Si tratta di un piccolo appezzamento nascosto dai rovi situato su un pendio scosceso, popolato da alberelli che, da approfondite analisi, risultano risalire al 1922.

Le restanti vigne di Torre San Martino nascono dall’innesto di questo antico vigneto e sono tutte allevate con la tradizionale forma dell’alberello. Si distendono per 10 ettari lungo l’Appennino faentino ad un altitudine di circa 350 metri, radicate su un terreno a componente prevalentemente marnosa, in grado di conferire buona freschezza alle uve e al vino. Il rispetto per la tradizione, la valorizzazione del territorio e la conservazione di un ecosistema sano ed equilibrato sono i criteri che guidano il lavoro in vigna, per questo è stato recentemente inaugurato un progetto di conversione biologica. La direzione dei processi di vinificazione sono affidati a Francesco Bordini, un enologo di lungo corso e di grande professionalità, grande specialista del Sangiovese e della Romagna, che lui considera “una terra per troppo tempo sottovalutata, ma la contrario generosa, ricca di perle, di grandi cru e sapienti artigiani”. 

I vini della cantina Torre San Martino riflettono le caratteristiche morfologiche e climatica del territorio molto vocato da cui nascono. Sono tutti connotati da uno stile nitido e pulito, improntato sulla fragranza del frutto, su dinamiche venature sapide e minerali e sull’equilibrio tra elegante spessore tannico, mitigata corposità e grande finezza aromatica. Accanto al Sangiovese “Vigna 1922”, nato dagli alberelli quasi centenari, vero punto di riferimento della regione, spiccano per eleganza e complessità le altre espressioni di Sangiovese di Romagna e il Vigna d’Oro, nato da uve Albana vendemmiate tardivamente. Si tratta indubbiamente di interpretazioni destinate a lasciare il segno nel panorama enologico nazionale.

Informazioni

Vini principali
Sangiovese di Romagna
Anno di fondazione
2001
Ettari vitati
10
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
40.000 bt
Enologo
Francesco Bordini
Indirizzo
Via San Martino in Monte - Loc. Casone - 47015 Modigliana (FC)
I vini della cantina Torre di San Martino