Venica

Una della cantine più rinomate e interessanti del Collio: vini monovarietali di alta qualità

La storia della Cantina Venica comincia nel 1930, quando Daniele, nonno degli attuali proprietari, acquistò il corpo centrale dell'azienda , compresa la casa colonica e le vigne circostanti. Dal 1930 fino ad oggi si sono avvicendate molte generazioni, animate dalla stessa passione per la produzione di vini di qualità che ha portato la cantina a primeggiare nel panorama del Collio. Oggi sono i fratelli Gianni e Giorgio Venica, assieme alle rispettive famiglie, ad occuparsi dell’azienda agricola e dell’agriturismo. Qui si lavorano ben otto blocchi vitati: tre nel fondovalle e cinque in collina, dove i nomi dei vigneti li ritroviamo direttamente in etichetta. La concimazione a letame naturale avviene ogni 3 anni circa. Importante risulta anche l’uso della tecnologia, che sia in vigna che in cantina ha trovato ampio spazio: le vigne sono, infatti, dotate di impianti di irrigazione, dove si utilizzano anche soffiatori meccanici che consentono la pulizia dei grappoli per un uso razionale dei trattamenti. L’obiettivo che spinge Venica a impegnarsi profondamente in ogni aspetto della vinificazione è quello di ottenere una costanza qualitativa negli anni, che possa contraddistinguere le proprie etichette grazie ad un timbro di riconoscibilità univoco che renda i vini pronti fin dalla loro gioventù. Per questo e come da tradizione, la loro produzione è incentrata solo su monovitigni. L’amore per il proprio territorio e la passione che spinge Venica ad agire al meglio in ogni fase del processo di produzione dei vini ha reso questa cantina un punto di riferimento nel panorama del Collio.

Informazioni

Vini principali
Sauvignon, Malvasia Istriana, Friulano,Pinot Bianco
Anno di fondazione
1930
Ettari vitati
39
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
280.000 bt
Enologo
Giorgio Venica
Indirizzo
Località Cerò, 8 - Dolegna del Collio (GO)
I vini di Venica