Pinot Blanc 'Kritt' Marc Kreydenweiss 2020

Il Pinot Bianco "Kritt" è un vino bianco alsaziano di grande aderenza territoriale, maturato per 15 mesi in botti di rovere sulle fecce fini. Al naso rivela note floreali di acacia, aromi fruttati di pera, mela cotogna e albicocca, sostenuti da una verve minerale con spunti di pepe bianco. Al sorso ha una bella freschezza tagliente, quasi citrina, accompagnata da una piacevole sapidità. Vino Artigianale e Biologico

19,50 €
Solo 3 con disponibilità immediata

Caratteristiche

Denominazione

Alsace AOC

Vitigni

Pinot Bianco, Auxerrois

Tipologia

Vini Bianchi

Regione

Alsazia (Francia)

Gradazione alcolica

12.5%

Formato

Bottiglia 75 cl

Vigneti

Viti di 20-40 anni site a 200 metri di altitudine con esposizione a sud su suoli argillosi e ricchi di quarzo

Vinificazione

Fermentazione alcolica spontanea con lieviti indigeni

Affinamento

15 mesi in botti di rovere sulle fecce fini

Filosofia produttiva

Artigianali, Biologici, Lieviti indigeni,

Note aggiuntive

Contiene solfiti , da agricoltura Italia o EU , Codice Operatore nr. FR-BIO-01

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
10°-12°C
Bicchiere
Calice apertura media
Calice apertura media

Ideale per i vini bianchi leggeri e di media struttura, che non necessitano di ossigenazione per aprirsi. L’apertura leggermente più stretta rispetto al corpo del calice favorisce la concentrazione dei profumi verso il naso, esaltando la percezione degli aromi e limitandone la dispersione

Quando bere

Quando bere

Evolve

Vino perfetto da bere subito, ma può evolvere bene se tenuto a riposare in cantina

Puoi lasciarlo riposare in cantina tranquillamente per 3-4 anni

DESCRIZIONE DEL VINO BIANCO PINOT BLANC 'KRITT' MARC KREYDENWEISS 2020

‘Kritt’ Pinot Blanc Marc Kreydenweiss è un’etichetta artigianale dell’Alsazia capace di ammaliare i sensi con la sua incisiva mineralità e rigenerante freschezza. A conduzione biodinamica dal 1989, la cantina Marc Kreydenweiss si trova ad Andlau, tra Strasburgo e Colmar, nel cuore della regione viticola alsaziana. In questo terroir tra i più vocati al mondo per la produzione di vini bianchi, la famiglia Kreydenweiss coltiva circa 13 ettari di vigneti che in alcune parcelle, per via dell’altissima densità d’impianto che non consente la meccanizzazione, possono essere lavorati unicamente con l’ausilio dei cavalli. Il termine norvegese “kritt”, che dà il nome alla bottiglia, si traduce in “gesso”, probabilmente scelto per evidenziarne il carattere minerale.

Il Marc Kreydenweiss Pinot Blanc ‘Kritt’ è elaborato a partire da un assemblaggio di Pinot Bianco e Auxerroise, provenienti da ceppi di età compresa tra i 20 e i 40 anni. I vigneti, siti a 200 metri di altitudine con esposizione sud e radicati su suoli argillosi ricchi di quarzo, sono allevati secondo i principi dell’agricoltura biologica e di quella biodinamica. I grappoli vengono raccolti a mano e quindi delicatamente pressati interi e il mosto così ricavato va incontro a fermentazione alcolica e malolattica spontanee. Successivamente, la massa sosta per 15 mesi in botti di rovere sulle fecce fini prima di essere posta in bottiglia.

Nel calice, il ‘Kritt’ Pinot Blanc Alsace di Marc Kreydenweiss esprime un colore giallo paglierino intenso dai riflessi dorati. Vasto il bouquet aromatico, definito da note di albicocca, mela, melone, pera e fiori bianchi, ornate da cenni di grafite, pepe e pietra focaia. Assaggio verticale e citrino, in equilibrio tra la componenti morbide e l’accesa verve fresco-sapida.

Colore Giallo paglierino intenso con riflessi dorati

Profumo Note di albicocca, melone, pera e mela, fragranze di fiori bianchi, cenni di grafite, pepe e pietra focaia

Gusto Verticale, fresco, citirino, morbido e di bella sapidità

produttore: Marc Kreydenweiss

Anno fondazione
1850
Uve di proprietà
100%
Indirizzo
Domaine Marc Kreydenweiss, 12 Rue Deharbe - 67140 Andlau, Francia

Perfetto da bere con

  • Pasta sugo di verdure
  • Pesce in umido
  • Pesce e crostacei al vapore
  • Carni bianche in umido
  • Pasta al pesce in bianco