Prosecco di Valdobbiadene Superiore Brut 'Jeio' Bisol

Il Prosecco Brut “Jeio” è uno spumante piacevole, secco e fragrante della Valdobbiadene, prodotto con Metodo Charmat o Martinotti. È molto fresco, vivace, sapido e minerale, dai profumi floreali e fruttati, con nuance di mandorle ed erbette delicate

7,90 € 9,70 € - 19% Disponibilità immediata

Caratteristiche

Denominazione
Prosecco di Valdobbiadene-Conegliano DOCG
Vitigni
Glera 85%, Chardonnay, Pinot Bianco e Verdiso 15%
Regione
Gradazione
11.5%
Formato
Bottiglia 75 cl
Vigneti
Sulle colline di Valdobbiadene a 200 metri di altitudine
Vinificazione
Rifermentazione in vasche d’acciaio secondo il Metodo Martinotti o Charmat

Premi e riconoscimenti

Luca Maroni
90 / 100

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
6°-8°C
Bicchiere
Flute ampio
Flute ampio

Ideale per gli spumanti metodo charmat, in quanto il calice stretto con fondo a punta favorisce lo sviluppo del perlage senza disperderlo e l’apertura stretta aiuta la concentrazione dei profumi, che non hanno bisogno di molta ossigenazione per esaltarsi

Quando bere

Subito Giovani

Vino perfetto da bere adesso

descrizione del Prosecco Brut Jeio

Il Prosecco di Valdobbiadene Superiore Brut “Jeio” ha origine dai vigneti ripidi e scoscesi che circondano il comune di Valdobbiadene, e che costringono la cantina Bisol a praticare una viticoltura eroica, dove la manualità si unisce alla tenacia e alla passione. Blend di Glera, a cui si aggiungono anche Chardonnay, Verdiso e Pinot Bianco, si tratta di una bottiglia in cui freschezza e mineralità stimolano il palato con una beva appagante, perfetta per accompagnare non solo l’aperitivo più raffinato, ma anche tutto il pasto.

Il Brut “Jeio” di Bisol è un Prosecco di Valdobbiadene Superiore che nasce da un taglio in cui ritroviamo, accanto al Glera, vitigno autoctono di riferimento per il blend finale, anche piccole percentuali di Pinot Bianco, Verdiso e Chardonnay. Le viti di queste varietà vengono allevate con il sistema del doppio capovolto e del sylvoz in vigneti situati a circa 200 metri sul livello del mare, con un’esposizione verso sud, est e ovest. Dopo la prima fermentazione del mosto in acciaio, si procede con la rifermentazione in vasche sempre d’acciaio, come predisposto per la produzione di Metodo Martinotti.

Questo Prosecco “Jeio” scorre alla vista con un colore giallo paglierino estremamente luminoso. Il perlage è di grana fine e continua. Lo spettro olfattivo è delicato e croccante nel presentare sottili aromi fruttati, intersecati a sensazioni floreali e a tocchi di erbe selvatiche. All’assaggio è giovanile, snello e beverino, con un sorso che conquista il palato grazie a un gusto fresco e minerale; chiude con un leggerissimo retrogusto ammandorlato. Una bottiglia che è il risultato della costante dedizione alla terra e alla passione per l’eccellenza di Bisol, realtà produttiva di riferimento per tutti coloro che sono appassionati di blasonate bollicine venete.

Colore Giallo paglierino brillante

Profumo Fragrante, floreale e fruttato, con piacevoli sentori di fiori di campo, frutta bianca ed erbette selvatiche

Gusto Molto fresco, vivace, piacevole e minerale, dagli aromi ammandorlati

produttore: Bisol

Vini principali
Prosecco e Cartizze
Anno di fondazione
1542
Ettari vitati
177
Uve di proprietà
100
Produzione annua
1.000.000 bt
Enologo
Desiderio Bisol
Indirizzo
Via Follo, 33 - 31049 Santo Stefano di Valdobbiadene (TV)

Perfetto da bere con

  • Risotto alle verdure Risotto alle verdure
  • Frittura di pesce Frittura di pesce
  • Antipasti caldi di pesce Antipasti caldi di pesce
  • Sushi e Sashimi Sushi e Sashimi
  • Stuzzichini Stuzzichini