Prosecco di Valdobbiadene Extra Brut Rive di Santo Stefano 'Gerardo' Le Colture

Il Prosecco di Valdobbiadene Extra Brut “Gerardo” è uno spumante molto fresco ed equilibrato nato dalle viti più vecchie del cru Rive di Santo Stefano. Emana profumi di buona intensità che evocano frutti esotici, frutta bianca, fiori ed erbe aromatiche. Al palato è vivace, freschissimo e di grande equilibrio

13,00 € 16,00 € - 19%
Disponibilità immediata

Caratteristiche

Denominazione

Prosecco di Valdobbiadene-Conegliano DOCG

Vitigni

Glera 100%

Tipologia

Spumanti

Regione

Veneto (Italia)

Gradazione alcolica

11.5%

Formato

Bottiglia 75 cl

Vigneti

Viti di 35-40 anni di età sui terreni scoscesi di Rive di Santo Stefano

Vinificazione

Pressatura soffice delle uve, fermentazione alcolica in acciaio a temperatura controllata e rifermentazione secondo il Metodo Charmat

Note aggiuntive

Contiene solfiti

Premi e riconoscimenti

Vitae AIS
Bibenda
Gambero Rosso
2 / 3

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
6°-8°C
Bicchiere
Flute ampio
Flute ampio

Ideale per gli spumanti metodo charmat, in quanto il calice stretto con fondo a punta favorisce lo sviluppo del perlage senza disperderlo e l’apertura stretta aiuta la concentrazione dei profumi, che non hanno bisogno di molta ossigenazione per esaltarsi

Quando bere

Quando bere

Subito Giovani

Perfetto da bere subito

DESCRIZIONE DELLO SPUMANTE PROSECCO DI VALDOBBIADENE EXTRA BRUT RIVE DI SANTO STEFANO 'GERARDO' LE COLTURE

Il Prosecco di Valdobbiadene Extra Brut “Gerardo” de Le Colture nasce dall'incontro delle nuove generazioni con la tradizione delle colline del Prosecco. La cantina è infatti molto antica, in cui si fa vino sin dal 1500 con radici antiche, le stesse delle viti che affondano nel territorio di Santo Stefano in Valdobbiadene. A capo della cantina c'è oggi la famiglia Ruggeri e questo Prosecco porta il nome del nonno Gerardo, proprio come omaggio a quelle vigne che lui stesso curava e custodiva con pazienza, passione e dedizione, come se fossero ormai diventate parte della sua vita.

Il “Gerardo” Prosecco di Valdobbiadene Extra Brut Rive di Santo Stefano è composto da Glera in purezza, le cui uve provengono da vigne dislocate nei terreni più impervi della proprietà a Santo Stefano. Le viti qui hanno un’età che va dai 30 ai 40 anni, coltivate e impiantate dalla famiglia. Una volta raccolte le uve, queste subiscono una pressatura soffice e la fermentazione alcolica del mosto avviene a temperatura controllata in vasche di acciaio, in assenza di bucce. La seconda fermentazione è svolta in autoclave secondo il metodo Charmat, tipico del Prosecco.

Il Prosecco di Valdobbiadene Extra Brut Rive di Santo Stefano “Gerardo” Le Colture ha l’aspetto brillante di un giallo paglierino intenso e di un perlage fine e piuttosto persistente, allegro. Al naso esprime delle sfaccettature variegate, soprattutto legate a sentori fruttati, da quelli meno marcati dei frutti esotici a quelli più netti di frutti a polpa bianca e agrumati. Sul finale fanno capolino anche echi di erbe aromatiche e di fiori. Che si combinano in modo equilibrato con il resto del bouquet. In bocca domina la freschezza, con i medesimi aromi fruttati sentiti al naso. La bolla vivace lo rende piacevole e accattivante, con una persistenza che lascia nel palato un senso di pulizia.

Colore Giallo paglierino con bollicine fini e vivaci

Profumo Espressivo e fruttato, con leggeri sentori di frutta esotica, frutta bianca, fiori ed erbe aromatiche

Gusto Molto fresco, vivace, piacevole ed equilibrato, dalla sottile persistenza fruttata

produttore: Le Colture

Vini principali
Prosecco
Anno fondazione
1983
Ettari vitati
40
Uve di proprietà
90%
Produzione annua
750.000 bt
Enologo
Daniele Dal Secco e Cristian Agostinetto
Indirizzo
Via Follo, 5 - Loc. Santo Stefano - 31049 Valdobbiadene (TV)

Perfetto da bere con

  • Stuzzichini
  • Frittura di pesce
  • Pesce e crostacei al vapore
  • Sushi e Sashimi
  • Antipasti caldi di pesce