'San Vincenzo' Anselmi 2021

Il “San Vincenzo” è un vino bianco morbido e abbastanza sapido, nato da vigneti nei pressi dell’omonimo santuario nel cuore della zona storica del Soave. Ha un bouquet espressivo di agrumi, frutta, mandorle ed erbe aromatiche. Il sorso è rotondo, minerale, fresco, sapido e ben equilibrato

12,80 €
Disponibilità immediata

Caratteristiche

Denominazione

Veneto IGT

Vitigni

Garganega 70%, Chardonnay e Sauvignon 30%

Tipologia

Vini Bianchi

Regione

Veneto (Italia)

Gradazione alcolica

12.5%

Formato

Bottiglia 75 cl

Vigneti

Su terreni di origine vulcanica in zone Monteforte, nei pressi del santuario di San Vincenzo

Vinificazione

Diraspipigiatura, breve macerazione a freddo e fermentazione alcolica in acciaio

Affinamento

6 mesi sulle fecce fini in acciaio

Note aggiuntive

Contiene solfiti

Premi e riconoscimenti

Gambero Rosso
2020
2 / 3

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
8°-10°C
Bicchiere
Calice apertura media
Calice apertura media

Ideale per i vini bianchi leggeri e di media struttura, che non necessitano di ossigenazione per aprirsi. L’apertura leggermente più stretta rispetto al corpo del calice favorisce la concentrazione dei profumi verso il naso, esaltando la percezione degli aromi e limitandone la dispersione

Quando bere

Quando bere

Subito Giovani

Perfetto da bere subito

DESCRIZIONE DEL VINO BIANCO SAN VINCENZO' ANSELMI 2021

Il “San Vincenzo” della Cantina Anselmi è un bianco prodotto nella zona di Soave con Garganega, Sauvignon e Chardonnay. Il connubio tra l’uva bianca classica del territorio e due vitigni internazionali d’origine francese dalle caratteristiche leggermente aromatiche, regala un vino espressivo, complesso e accattivante. Il bouquet ricorda soprattutto aromi d’agrumi, i sentori floreali, le note fruttate e di mandorla fresca. Al palato è armonioso, con aromi ricchi, un’equilibrata freschezza e buona sapidità finale.

Il Bianco “San Vincenzo” nasce dalle vigne coltivate sui terreni d’origine vulcanica di Monteforte d’Alpone, situati proprio vicino al Santuario San Vincenzo. La base principale della cuvée è costituita dalla Garganega, l’antico vitigno autoctono a bacca bianca dell’area veronese (70%), completata da una percentuale importante di Chardonnay e Sauvignon Blanc (30%).  I due vitigni francesi contribuiscono a dare al vino profumi ed aromi più intensi e un profilo un po’ più internazionale. Dopo la vendemmia, si procede alla diraspatura delle uve e a una pigiatura soffice. Il mosto fiore viene avviato alla fermentazione in acciaio inox a temperatura controllata e il vino si affina sulle fecce fini in acciaio per circa 6 mesi prima d’essere imbottigliato.

Il vino “San Vincenzo” della Cantina Anselmi conferma la grande e storica vocazione del territorio della zona di Soave nella produzione di bianchi di qualità e carattere. Il blend tra Garganega e vitigni francesi risulta particolarmente azzeccato e conferisce al vino una complessità e una ricchezza fruttata molto piacevole. Il colore è giallo paglierino tenue. All’olfatto esprime profumi di fiori bianchi, note agrumate, aromi di frutta matura, di ananas e frutti tropicali. Al palato ha un grande equilibrio gustativo, con frutto maturo, armonioso, vena sapida e buona freschezza finale.

Colore Giallo paglierino tenue

Profumo Espressivo e delicatamente minerale, con note di agrumi, frutta bianca, erbe aromatiche e mandorle fresche

Gusto Morbido, equilibrato, sapido, fresco e minerale

produttore: Anselmi

Vini principali
Garganega
Ettari vitati
70
Produzione annua
700.000 bt
Indirizzo
Via San Carlo, 46 - 37032 Monteforte d'Alpone (VR)

Perfetto da bere con

  • Pasta sugo di verdure
  • Formaggi freschi
  • Sushi e Sashimi
  • Antipasti caldi di pesce
  • Pasta al pesce in bianco