Bianco di Torgiano 'Torre di Giano' Lungarotti 2021

Torre di Giano di Lungarotti è un vino bianco leggero e fruttato che esprime il territorio di Torgiano. È ottenuto da un blend di Grechetto, Vermentino e Trebbiano affinati in acciaio per qualche mese. Note fragranti di frutta bianca e agrumi animano un sorso fresco, secco e molto delicato

7,50 €
Disponibilità immediata

Caratteristiche

Denominazione

Torgiano DOC

Vitigni

Vermentino 40%, Trebbiano 35%, Grechetto 25%

Tipologia

Vini Bianchi

Regione

Umbria (Italia)

Gradazione alcolica

12.5%

Formato

Bottiglia 75 cl

Vigneti

Da Tenuta di Torgiano su terreno argilloso

Vinificazione

Breve criomacerazione e fermentazione in acciaio

Affinamento

Alcuni mesi in acciaio

Note aggiuntive

Contiene solfiti

Premi e riconoscimenti

Luca Maroni
2019
93 / 100
James Suckling
2020
90 / 100
Vitae AIS
2019

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
8°-10°C
Bicchiere
Calice apertura media
Calice apertura media

Ideale per i vini bianchi leggeri e di media struttura, che non necessitano di ossigenazione per aprirsi. L’apertura leggermente più stretta rispetto al corpo del calice favorisce la concentrazione dei profumi verso il naso, esaltando la percezione degli aromi e limitandone la dispersione

Quando bere

Quando bere

Subito Giovani

Perfetto da bere subito

DESCRIZIONE DEL VINO BIANCO BIANCO DI TORGIANO 'TORRE DI GIANO' LUNGAROTTI 2021

Il Torre di Giano di Lungarotti è un bianco fresco e succoso, che fa dell'estrema bevibilità il suo punto di forza. La cantina Lungarotti, fondata nel 1962 da Giorgio Lungarotti, è da sempre sinonimo di qualità e costanza per il livello dei vini prodotti nonché una delle più note nell'intero panorama vitivinicolo italiano. Un'imponente tenuta di 250 ettari con vigne dislocate tra Torgiano e Montefalco, con un occhio sempre rivolto alla sostenibilità e alla biodiversità, oltre che alla valorizzazione dei vitigni autoctoni inframezzati da viti di Cabernet Sauvignon, Merlot, Chardonnay e Pinot Grigio. Una vasta gamma di prodotti, che incontrano tutti i gusti spaziando da espressioni più semplici e beverine ad altre più complessi ed atti all'invecchiamento.

Il bianco Torre di Giano proviene da un uvaggio di Vermentino, Trebbiano e Grechetto con vigne coltivate su terreni argillosi. Un vino fresco e leggero, che viene prodotto dopo un accurata cernita dei grappoli in vigna seguita da diraspapigiatura e utilizzo esclusivamente del mosto fiore per la fermentazione. La criomacerazione in acciaio permette di estrarre a freddo gli aromi più freschi dell'uva, e viene succeduta da un affinamento negli stessi contenitori. Dopo una brevissima sosta in vetro il liquido viene messo in commercio.

Il vino Torre di Giano scende nel bicchiere con colore giallo paglierino tenue, orlato da riflessi verdognoli. Il naso è da subito estremamente pimpante e fruttato, e squaderna note di agrumi, tra cui spicca il lime oltre che frutta fresca a polpa bianca. In seconda battuta emergono i fiori bianchi ed una rinfrescante vena balsamica. Sorso snello e succoso, ha la capacità di scorrere sul palato e di invogliare immediatamente ad un nuovo sorso, in virtù di una struttura leggera ravvivata da freschezza e sapidità. Bellissimo vino quotidiano, adatto per aperitivi o per delicati piatti a base di pesce come carpacci o pesci bianchi poco conditi.

Colore Giallo paglierino chiaro con riflessi verdolini

Profumo Note fragranti di pesca bianca, agrumi, erba tagliata e fiori bianchi

Gusto Lineare, fresco, gradevole e succoso

produttore: Cantina Lungarotti

Vini principali
Torgiano Rosso, Rosso di Montefalco e Sagrantino
Anno fondazione
1962
Ettari vitati
250
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
2.500.000 bt
Enologo
Vincenzo Pepe, Lorenzo Landi, Cristophe Olivier
Indirizzo
Viale Giorgio Lungarotti, 2 - 06089 Torgiano (PG)

Perfetto da bere con

  • Stuzzichini
  • Formaggi freschi
  • Pesce e crostacei al vapore
  • Antipasti caldi di pesce
  • Pesce alla griglia