Baccarossa Poggio le Volpi 2017

Il Baccarossa Poggio le Volpi è un vino rosso denso, corposo e concentrato, ottenuto da uve Nero Buono e maturato in barrique per circa 12 mesi. Emana profumi ricchi e intensi di frutti di bosco, amarene, liquirizia ed erbe balsamiche. L'assaggio è morbido, vellutato, tannico ed equilibrato

Caratteristiche

Denominazione
Lazio IGT
Vitigni
Nero Buono 100%
Regione
Gradazione
13.5%
Formato
Bottiglia 75 cl
Vinificazione
Fermentazione sulle bucce per circa 10 giorni
Affinamento
12 mesi in barrique

Premi e riconoscimenti

Luca Maroni
2017
98 / 100
Veronelli
2017
92 / 100
Vitae AIS
2017
Bibenda
2017
Gambero Rosso
2017
2 / 3

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
18°-20°C
Quando aprire
Per gustarlo al meglio, ti consigliamo di lasciare 'respirare' il vino almeno 15-30 minuti prima di servirlo
Bicchiere
Calice ampio
Calice ampio

Ideale per i vini rossi di buona struttura e intensità, che necessitano di ossigenazione per aprirsi completamente e sviluppare al meglio il proprio corredo aromatico intenso e complesso

Quando bere

Quando bere

Evolve

Vino perfetto da bere subito, ma può evolvere bene se tenuto a riposare in cantina

Puoi lasciarlo riposare in cantina tranquillamente per 4-5 anni

descrizione del Baccarossa

Il Baccarossa firmato Poggio le Volpi è una bottiglia molto interessante, che ci consente di approfondire la conoscenza di un vitigno laziale poco diffuso, il Nero Buono. Già alla vista ci si rende conto di come quest’uva conferisca una tonalità particolarmente cupa e profonda, mentre poi, avvicinando il bicchiere al naso, si viene avvolti da note fruttate incorniciate da rimandi balsamici. Il sorso conquista definitivamente grazie a un’ottima lavorazione del tannino, che contribuisce a donare morbidezza alla beva. Un’etichetta da provare quando bere e cultura vanno di pari passo.

Il Baccarossa viene realizzato dalla cantina Poggio Le Volpi a partire dalle uve in purezza di Nero Buono, autoctono laziale la cui coltivazione è circoscritta all’area di Latina. Le viti crescono con il sistema della controspalliera a cordone speronato, in terreni di origine vulcanica, pozzolanici e sabbiosi, che risentono dell’influenza delle brezze marine. I grappoli selezionati durante la vendemmia vengono immediatamente portati nei locali adibiti alla vinificazione, dove sono diraspati. Gli acini ottenuti si avviano alla fase di pressatura, e il mosto che si ottiene da tale operazione fermenta a temperatura controllata, macerando a contatto con le uve. L’affinamento finale ha una durata di un anno e si svolge in barrique.

Il vino Baccarossa di Poggio le Volpi si annuncia nel calice con un colore concentrato, che richiama la tonalità del rubino. Ricco e generoso il naso, orchestrato su rimandi continui di piccola frutta di bosco matura e sensazioni balsamiche; sul finale emergono anche nuances di caffè. All’assaggio è di medio corpo, con un sorso però denso, quasi tattile, che si sviluppa in bocca con un sapore speziato; la trama tannica presenta una certa vivacità che “risveglia” il palato, senza risultare però mai disturbante per la degustazione. Sempre ai vertici delle guide italiane, traccia un profilo esaustivo di un autoctono tutto da scoprire.

Colore Rosso rubino intenso

Profumo Concentrato, intenso e balsamico, con note di frutti di bosco maturi, amarene, liquiriza e caffè

Gusto Denso e corposo, con aromi speziati e boisé ben integrati e tannini vivaci

produttore: Poggio Le Volpi

Vini principali
Frascati, Cesanese, Nerobuono
Anno fondazione
1996
Ettari vitati
75
Produzione annua
230.000 bt
Enologo
Felice Mergè
Indirizzo
Via Colle Pisano, 27 - 00040 Monte Porzio Catone (RM)

Perfetto da bere con

  • Carne rossa in umido Carne rossa in umido
  • Affettati e Salumi Affettati e Salumi
  • Carne arrosto e grigliata Carne arrosto e grigliata
  • Selvaggina Selvaggina
  • Formaggi stagionati Formaggi stagionati