Antica Cantina Valerio Lucarelli

La lunga tradizione delle Marche e del vino: una famiglia di viticoltori dal 1791

La cantina Valerio Lucarelli è un piccola realtà produttiva delle Marche che vanta una storia molto antica, risalente al 1791. Dopo oltre due secoli di tradizione familiare, Valerio continua a coltivare i due ettari di proprietà e a vinificare in proprio secondo uno stile tradizionale e territoriale. Il territorio è quello collinare di San Ginesio a circa 600 metri di altitudine, in provincia di Macerata e a pochi passi dalle pendici dei Monti Sibillini.

I simboli dell’Antica Cantina Valerio Lucarelli sono un torchio di legno di fine ‘700, costruito a mano dal capostipite Luigi, e un vecchio forno di mattoni che contiene la “callara”, un grande recipiente di rame che, in passato, veniva utilizzato per la produzione di vino cotto. La sesta generazione della famiglia si dedica oggi con pazienza, passione e tenacia alla produzione di rossi corposi e intensi a partire da Sangiovese e Vernaccia Nera, vitigno autoctono del maceratese molto diffuso nella vicina Serrapetrona. Nei vigneti della famiglia si trovano anche due filari di Cabernet Sauvignon che testimoniano lo spirito moderno e internazionale, ben radicato nella storia e nella tradizione, che ha animato la cantina negli ultimi anni. I vigneti sono coltivati secondo i princìpi del biologico, senza ricorrere a fitofarmaci e a prodotti chimici di sintesi, credendo fermamente nell’importanza di un’agricoltura ecosostenibile per salvaguardare e valorizzare il territorio. Nella storica cantina, costruita in pietra e mattoni, Valerio è aiutato dall’enologo Giovanni Basso, già autore in passato di grandi rossi marchigiani come il Kurni o l'Akronte. Le vinificazioni avvengono spontaneamente, senza aggiunta di lieviti, in vasche di acciaio o cemento, e gli affinamenti in barrique di rovere francese.

I vini firmati da Valerio Lucarelli conservano la tipicità del territorio marchigiano, coniugata in termini di potenza, ricchezza e complessità. Il “Lenòs”, ottenuto da Sangiovese e Vernaccia Nera, ha il nome che, in Greco antico, significa “torchio” ed è ispirato alle antiche tradizioni del territorio e della famiglia Lucarelli. Il “Sarnum” invece è ottenuto da solo Sangiovese, con lungo affinamento in barrique, ed è dedicato al suggestivo borgo di Sarnano, ai piedi dei Monti Sibillini. Entrambe le etichette rappresentano un inno alle grandi potenzialità del terroir e racchiudono l’importanza di una storia che è iniziata nel 1791 ma che affonda le radici ancora più lontano nei secoli.

Informazioni

Regione
Vini principali
Sangiovese
Anno fondazione
1791
Ettari vitati
2
Produzione annua
4.000 bt
Enologo
Valerio Lucarelli, Giovanni Basso
Indirizzo
Contrada San Costanzo, 43 - 62026 San Ginesio (MC)
I vini dell'Antica Cantina Valerio Lucarelli