Ar.Pe.Pe.

Una viticoltura eroica per grandissimi vini da una delle cantine simbolo della Valtellina

Fondata nel 1984 da Arturo Pellizzatti Perego, che vi riversò il prezioso bagaglio di valori e conoscenze ereditato dalla sua famiglia, oggi Ar.Pe.Pe è una cantina dinamica e in evoluzione, condotta da Isabella ed Emanuele Pellizzati Perego, figli di Arturo. Seppur giovani, Isabella ed Emanuele rappresentano la nuova chiave di lettura del sistema valtellinese: forte legame con la tradizione, grandi innovazioni tecniche in vigna e in cantina per dare vita a vini dalla grande personalità, che sono in grado di esprimere appieno le potenzialità del Nebbiolo di montagna. I due giovani fratelli hanno scelto di innovarsi all’insegna della tradizione, dell’integrità e del rispetto verso il patrimonio delle vigne di famiglia; solo in questo modo è stato possibile mantenere viva la linea seguita da Arturo, non disdegnando, però, di aprirsi a scelte innovative ed evolutive dal punto di vista tecnologico.

Per questo si è scelto anche di operare delle scelte eco-sensibili, ad impatto zero sull’ambiente, come l’utilizzo dell’energia geotermica, che sfrutta il naturale calore geologico e con la quale Ar.Pe.Pe regola le temperature di cantina e locali fuori terra. Tutti questi accorgimenti sono stati adottati come un dovuto omaggio che la cantina Ar.Pe.Pe ha tributato alla ricchezza del territorio valtellinese, una ricchezza che con l’amore per la vite l’azienda traduce da un secolo e mezzo nella pienezza dei suoi splendidi vini.

I vini, per riuscire al meglio come fieri rappresentati della Valtellina, trascorrono anni di lenta evoluzione fino all’imbottigliamento, rigorosamente scandito dalle fasi lunari, così come avveniva con Arturo. Sull’invecchiamento tradizionale del Nebbiolo si investono precise aspettative: un progressivo guadagno in raffinatezza e l’esaltazione delle terre native con le loro specificità. Una grande cantina, che rende celebre di vendemmia in vendemmia il territorio valtellinese.

Informazioni

Vini principali
Grumello, Sassella, Inferno
Anno fondazione
1860
Ettari vitati
15
Uve di proprietà
85%
Produzione annua
100.000 bt
Enologo
Isabella Pellizzatti Perego
Indirizzo
Via del Buon Consiglio 4 - Sondrio

"Il Rinascimento della Valtellina passa da storie come quella di Ar.Pe.Pe., condotta da una nuova generazione che è stata capace di riprendere in mano le redini di un grande passato e di riportarlo ai livelli di eccellenza che si merita"

Slowine 2020

I vini di Ar.Pe.Pe.