Borgo Salcetino

Il Chianti Classico secondo una famiglia con 50 anni di storia e tradizione vitivinicola

La storia della cantina Borgo Salcetino affonda le sue origini nella tradizione di una famiglia friulana, nella passione per la propria terra e per il vino eccellente e nel grande fascino della Toscana. La cantina fu fondata nel 1996 a Radda in Chianti da Valneo e Tonino Livon, che decisero di estendere la loro conoscenza vitivinicola nella zona di produzione più antica e vocata del Chianti Classico.

Il vigneto di Borgo Salcetino si estende per 15 ettari ed è stato completamente rinnovato, sia per quanto riguarda la densità di ceppi sia per la selezione qualitativa delle piante. La famiglia Livon ha preferito dare maggior spazio alle varietà autoctone, come il Sangiovese e il Canaiolo, mentre l’unica varietà internazionale coltivata è il Merlot. Le viti crescono su terreni ricchi di argilla, limo e sabbia. Nella splendida cantina sotterranea, che è stata accuratamente ristrutturata, i vini di Borgo Salcetino vengono lasciati affinare in grandi botti di rovere. I vini prodotti sono 3: il Chianti Classico, il Chianti Classico Riserva e l’IGT Rossole. Sono vini molto piacevoli, energici, improntati ad uno stile tradizionale ed elegante, tipicamente territoriali, capaci di interpretare in maniera meravigliosa le potenzialità della territorio toscano. 

Informazioni

Regione:
Vini principali
Chianti
Anno di fondazione
1996
Ettari vitati
15
Produzione annua
90.000 bt
Enologo
Rinaldo Stocco e Alex Rappuoli
Indirizzo
Località Lucarelli - 53017 Radda in Chianti (SI)
I vini della cantina Borgo Salcetino