Calalta

Artigianalità e pazienza ai piedi del Monte Grappa

Calalta è una piccola realtà di carattere artigianale che si trova nella zona collinare nei pressi del Monte Grappa. I vigneti sono coltivati a un’altitudine compresa tra i 150 e i 200 metri sul livello del mare, all’interno di un’area di 16 ettari, ricca di alberi da frutto, oliveti e boschi, che garantiscono una ricca biodiversità ambientale. Il contesto ambientale incontaminato e un clima mite, soleggiato e ventilato, offrono le migliori condizioni per una viticoltura di qualità. In passato la tenuta produceva uve che venivano vendute ad altre realtà locali e realizzava poche bottiglie di vino da bere in famiglia o da condividere con gli amici. La svolta è avvenuta nel 2009, quando è stato intrapreso un approfondito lavoro di zonazione dei terreni e sono stati rinnovati tutti gli impianti, piantando ogni varietà nel luogo più adatto per suoli e microclima.

La tenuta si estende complessivamente su cinque ettari, con appezzamenti posizionati in zone in forte pendenza, per favorire l’insolazione e il drenaggio. Per le varietà a bacca bianca sono state scelte le fresche esposizioni rivolte a est, mentre per le uve rosse le parcelle esposte a ovest, in modo che possano maturare perfettamente sfruttando il calore del sole fino al tramonto. La gestione dei vigneti segue le regole dell’agricoltura biologica, senza alcun utilizzo di sostanze chimiche o diserbanti. Per migliorare la fertilità dei suoli si utilizza la pratica del sovescio, seminando graminacee e leguminose.  Per ottenere uve di alta qualità, le vigne sono state piantate con alta densità di ceppi per ettaro e sono gestite con basse rese per pianta. I vitigni selezionati sono quelli che si sono rivelati più adatti al territorio: Incrocio Manzoni, Riesling e Bronner per i bianchi, Cabernet Franc, Merlot, Grenache e Syrah per i rossi.

La stessa cura riservata in vigna viene applicata in cantina. I grappoli selezionati in vendemmia sono ulteriormente controllati sul tavolo di cernita, in modo da avviare alle vinificazioni solo uve perfettamente sane. Le fermentazioni si svolgono in modo spontaneo, con utilizzo solo di lieviti indigeni e senza aggiunta di additivi. I vini sono imbottigliati solo dopo i travasi, senza chiarifica o filtrazione e con un uso molto basso di solforosa, in modo da preservare l’integrità delle uve. Nascono così etichette che sono espressione pura e diretta della vigna, connotate da un profilo schietto e genuino.

Altre informazioni

Regione
Anno fondazione
2009
Ettari vitati
5
Indirizzo
Via Giaretta, 10 - 36065 - Mussolente (VI)
I vini della cantina Calalta