Cardhu

Single Malt setosi di una storica distilleria dello Speyside a guida femminile

La distilleria Cardhu è famosa per i suoi Single Malts dal carattere dolce, eccezionalmente lisci e morbidi, quasi setosi, tipici della regione scozzese dello Speyside. Situata nei pressi del villaggio di Knockando, sulle colline Mannoch, al disopra del fiume Spey, la distilleria gode di una vista mozzafiato sull’imponente catena montuosa del Ben Rinnes; il suo nome deriva dal gaelico Carn Dubh, che significa “Roccia Nera”.

Cardhu è stata fondata nel 1824 sotto il nome di Cardow da John ed Helen Cumming, una famiglia di contadini che producevano whisky illegalmente già da 13 anni. Si racconta che Helen, vendesse caraffe di whisky illegale dalla finestra della cucina! Nel 1872, alla morte di Lewis, il figlio a cui il padre aveva lasciato l’attività, subentrò alla guida della distilleria la moglie Elizabeth, che la diresse per quasi 20 anni e che divenne nota come “la regina del Whisky”. Nel 1893 la Cardow fu venduta alla Johnnie Walker & Son ed il Cardhu divenne una componente chiave delle miscele del famoso blended. Tra il 1960 e il 1961 la distilleria fu ricostruita ed ampliata passando da 4 a 6 alambicchi, inaugurando la produzione di Single Malt. Nel 1981 il nome venne cambiato definitivamente in Cardhu.

L’acqua dei suoi Single Malt proviene da Mannoch Hill e Lyne Burn, limpide fonti scozzesi, che valorizzano il lento processo di distillazione della distilleria, dove i whisky maturano almeno 12 anni in botti di rovere appositamente selezionate. Il risultato sono dei whisky che ben rispecchiano il carattere dolce e fresco dello Speyside, proprio come quel tocco femminile che ha contraddistinto Cardhu nella sua storia.

Informazioni

Regione
Distillati principali
Whisky
Anno fondazione
1824
Indirizzo
Cardhu Distillery, Knockando, Banffshire AB38 7RY
I Whisky di Cardhu