Consegna gratuita oltre i 59,90€
Consegna in Italia in 1 - 3 giorni lavorativi | gratuita oltre i 59,90€ | Callmewine è ora Carbon Neutral!

Clau de Nell

La memoria di Anne-Claude Leflaive illumina questo gioiello di purezza estratto dalla Loira
Regione Valle della Loira (Francia)
Anno Fondazione 2008
Ettari vitati 10
Indirizzo 9 Rue des Noyers - 49700 - Tuffalun (France)
https://cdn.shopify.com/s/files/1/0650/4356/2708/articles/brands_9800_clau-de-nell_2283_92aec098-adda-47f2-bfb3-b8591c5458a1.jpg?v=1709023610

Clau de Nell è la storia di una meravigliosa vicenda umana, ancor prima che una notevolissima realtà artigianale del vino di Loira. Anne-Claude Leflaive, una delle massime regine della Côte d’Or, fondava nel 2006, insieme con il marito Christian Jacques e i celebri microbiologi del suolo Claude e Lydia Bourguignon, la società CLAC, con l’obiettivo di sostenere i vignaioli biodinamici francesi nell’attività di export. Incontrano per questa via i giovani proprietari di questo incantevole Domaine, che nel 2008 attraversa un periodo di gravissima crisi: innamorati del loro progetto, Anne-Claude e Christian decidono di acquistare l’azienda per salvarla dal fallimento e dopo un anno di intenso lavoro, nel 2009 Claude e Nell Pichard decidono di lasciare l’attività per dedicarsi ad un’altra vita. Nella squadra entra il capace agronomo giramondo Sylvain Potin e a partire dal 2020 Claire, la figlia di Anne-Claude e Christian.

Il Domaine Clau de Nell si estende per un totale di circa 12 ettari a corpo unico, nell’areale del villaggio di Ambillou Château, all’interno del blasonato territorio tra Angers e Saumur, nelle vicinanze della riva sinistra della Loira e alla quota di un centinaio di metri sopra il livello del mare. Le diverse parcelle coltivate a Cabernet Franc, Grolleau, Cabernet Sauvignon e Chenin Blanc, sono composte da viti che hanno raggiunto un’età media di 60 anni, con diffusa presenza di alcuni ceppi centenari. Sono radicate sopra un suolo dai caratteri peculiari, costituito da argille, silex e, diverse decine di metri in profondità, dalla roccia calcarea detta “tuffeau”, originata da resti di microorganismi e frammenti di rocce che sono stati trascinati dalle alluvioni del fiume e costituisce il materiale tipico della regione dell’Anjou-Touraine. La conduzione agronomica è assolutamente votata alle pratiche biodinamiche e la varietà biologica è garantita dalla presenza intorno alle vigne di campi coltivati, prati e boschi rigogliosi.

La cantina di Clau de Nell accoglie le uve vendemmiate a mano e con rese contenute entro i 30 ettolitri per ettaro. I grappoli sono di norma completamente diraspati prima di procedere a lunghe macerazioni, che durano fino a 20 o 30 giorni. Le fermentazioni sono assolutamente spontanee e condotte unicamente dai lieviti autoctoni, mentre gli affinamenti procedono in barrique di rovere, mediamente per un periodo di 18 mesi. Le celle in cui i vini maturano e riposano sono le secolari grotte trogloditiche, scavate nella roccia e capaci di mantenere una temperatura costante intorno ai 14 gradi centigradi.