Consegna gratuita oltre i 59,90€
Consegna in Italia in 1 - 3 giorni lavorativi | gratuita oltre i 59,90€ | Callmewine è ora Carbon Neutral!

Collestefano

Semplicemente Verdicchio: la trasparenza del terroir, l'espressività dell'annata
Regione Marche (Italia)
Anno Fondazione 1998
Ettari vitati 16
Produzione annuale 130.000 bt
Indirizzo Località Collestefano, 3 - Castelraimondo (MC)
https://cdn.shopify.com/s/files/1/0650/4356/2708/articles/brands_11367_collestefano_165.jpg?v=1709220038

Sui freschi rilievi preappenninici della zona di Matelica, nelle Marche occidentali, sorge la realtà vitivinicola a conduzione famigliare Collestefano, artefice di espressioni cristalline legate al territorio. La tenuta si trova precisamente a Castelraimondo, tra le colline della Valle Camertina, dove la famiglia Marchionni giunse negli anni ’60 del secolo scorso portando con sé il proprio bagaglio culturale contadino. La svolta arrivò però nel 1998 quando Fabio Marchionni, neo laureato in Enologia, imbottigliò la prima annata di Verdicchio di Matelica dando il via alla definitiva crescita qualitativa della cantina.

La tenuta Collestefano conta quasi 20 ettari di vigneti, situati a circa 400-450 metri sul livello del mare e riservati prevalentemente al vitigno-simbolo del territorio: il Verdicchio, accanto cui trovano spazio altre varietà come il Maceratino (o Ribona), il Sangiovese, il Cabernet Sauvignon, il Merlot e il Barbera. Queste uve crescono su vigneti assai eterogeni per composizione pedologica, con suoli di origine alluvionale in certe parcelle, caratterizzati da un’alta presenza di scheletro ciottoloso, limo e argilla, terreni di medio impasto con buona presenza di calcare attivo in altre sottozone e conformazioni di roccia e sabbia in altri vigneti. Da sempre la famiglia Marchionni ha coltivato la terra secondo un approccio sostenibile, culminato con la certificazione biologica del 1995, applicando concimazioni organiche e un limitato utilizzo di rame nella difesa fitosanitaria. Le vinificazioni sono di stampo tradizionale, sempre finalizzate a rispettare la materia prima, con fermentazioni e affinamenti sulle fecce fini in acciaio e limitate aggiunte di solfiti, unicamente per proteggere il vino dall’ossidazione.

Il vino più rappresentativo della cantina Collestefano è senza ombra di dubbio il suo Verdicchio di Matelica, un’interpretazione fresca, bilanciata e profumata derivante da un assemblaggio di uve Verdicchio raccolte all’interno dei vari vigneti aziendali, differenziati per esposizione, suolo e microclima. Si tratta di un bianco dal carattere tipico contraddistinto da una notevole pulizia aromatica, che colpisce per semplicità e piacevolezza.

Dallo stesso produttore
3 -@@-1-Gambero Rosso
1 -@@-6-Slowine
11,00 
1 -@@-6-Slowine
3 -@@-1-Gambero Rosso
6,10 
2 -@@-6-Slowine
3 -@@-1-Gambero Rosso
19,40