Domaine Labet

Vini bianchi dello Jura secondo il metodo biologico

La cantina Domaine Labet è un’officina di creatività e tradizione situata a sud della regione dello Jura, nella zona denominata Revermont. Nata nel 1974 dalla passione e intraprendenza di Josie e Alain Labet, la cantina è oggi nelle mani dei tre figli Julien, Romain e Charline.

Il vigneto di Domaine Labet si estende complessivamente per 15 ettari su terreni caratterizzati da strati di marne rosse, bianche, blu e gialle. Le viti, che raggiungono i 70 anni di età, vengono allevate secondo il metodo biologico. I vitigni coltivati sono principalmente lo Chardonnay e il Savagnin, che riescono ad esprimere caratteristiche uniche. In cantina il lavoro viene svolto seguendo due approcci: il primo è quello più tradizionale, ovvero la produzione di vini “sous voile”, per cui nel periodo di invecchiamento le botti non vengono ricolmate, favorendo la formazione di un velo di lieviti che dona al vino sensazioni marcatamente ossidative. Il secondo, di cui il pioniere fu proprio Alain Labet, è quello dello stile “ouillé”, ovvero dei vini bianchi invecchiati in barrique sempre colme, alla maniera della vicina Borgogna.

La cantina Domaine Labet si contraddistingue per la vinificazione in purezza dei vitigni, in alcuni casi con cuvée da singolo cru, e rappresenta indubbiamente un’importante referenza per i bianchi tradizionali dello Jura.

Note aggiuntive

Regione
Anno fondazione
1974
Ettari vitati
15
Indirizzo
Place du Village, Chemin Monceau - 39190 Rotalier
I vini della cantina Domaine Labet